Mosci Rossano


Rossano Mosci

Attaccante, nato a Roma il 25 dicembre 1944.

Prodotto del vivaio, milita nella Lazio dal 1957 al 1963 prima nel settore giovanile e poi con la squadra De Martino. Nel 1963/64 viene ceduto al Crotone. Gioca in seguito con la Tevere Roma (1965/66) e con la Juve Stabia (1966/67 e 1967/68). Dopo un lungo periodo di inattività riprende a giocare, nella stagione 1977/78, in 3^ categoria con la maglia dell'Arcinazzo. L'anno successivo passa in 1^ categoria militando nel Lariano. Nel 1979 si iscrive al Corso Arbitri Federali della FIGC, superando gli esami a pieni voti. Nel 1980 inizia ad arbitrare a livello giovanile. Nel 1986 l'allora presidente della sezione di Roma, Luca Davino, Direttore Tecnico giovanile locale, gli fa sostenere una prova per l'abilitazione a Commissario Tecnico Speciale e subito dopo lo nomina Delegato Tecnico Sezionale per l'anno 1986/87, incarico questo che ricopre fino al 1989 quando assume l'incarico di componente del Comitato Regionale per il Lazio (stagione 1989/90). Oggi, dopo aver svolto l'attività lavorativa nel settore della Sanità, è pensionato da oltre 5 anni.

Rossano, in riferimento ai suoi trascorsi nel mondo del calcio, ha pregato LazioWiki di riportare questa sua considerazione:

Non nascondo le emozioni che ho provato, prima come calciatore e poi come arbitro. Capisco le difficoltà che incontrano i giovani arbitri di tutti i livelli.



Torna ad inizio pagina