Motolese Sigfrido


Nuotatore. Ranista, è agli inizi degli anni Trenta con la Rari Nantes Milano. Nel 1934 è a Roma con gli Juniores della Lazio. E' protagonista nell'annata di alcune originali prove. Partecipa alla Bissolati sul Tevere nuotando nel suo stile e raggiunge il dodicesimo posto. E' il primo atleta italiano a stabilire un record di nuoto subacqueo cronometrato ufficialmente. Nella piscina dello Stadio Nazionale nuota i 50 metri in apnea il 18 settembre realizzando il tempo di 46"6.