O'Brien Anne


O'Brien Anne

Calciatrice. Nata a Dublino il 25 gennaio 1956. Deceduta il 29 agosto 2016. Cominiciò a giocare nello Stade Reims (Francia) i campionati dal 1973, al 1975. Nel 1976 passò alla Lazio guidata dal presidente Bruno Valbonesi vincendo gli scudetti del 1979 e 1980 e la Coppa Italia 1977. Dopo una parentesi al Trani, torna alla Lazio per poi giocare in altre squadre italiane fino a chiudere la carriera a 38 anni e diventare allenatore.

Dal sito: Lazio Femminile intervista del giugno 2016:

Un irlandese alla S.S. Lazio

Cinque scudetti e due Coppe Italia. Non c'è un calciatore al mondo che non sarebbe contento di questo palmares di trofei vinti facendo un bilancio alla fine della sua carriera. Tuttavia il calciatore che ha collezionato tutti questi titoli è praticamente sconosciuto, anche nella sua terra d'origine, infatti se vi capitasse di domandare a qualcuno chi fosse; vedreste solamente ... uno sguardo perso nel vuoto. La ragione deve essere ricercata, rispetto a dei calciatori molto più famosi come ad esempio Roberto Baggio e Francesco Totti, ma che hanno molti vinto meno titoli, nel fatto che quest'ultimi giocano nel calcio maschile mentre lei è solo ... Anne O'Brien! Anne è nata nel gennaio 1956 a Inchicore, una zona di Dublino situata a pochi chilometri dal centro della città. Fin dalla tenera età ha amato il calcio e ha passato la maggior parte del suo tempo in strada con i ragazzi, giocando a pallone fino a che non faveva buio ed era ora di tornarsene a casa.Dato che anche alcuni membri della sua famiglia erano cresciuti con la passione per il gioco del football, il suo amore per questo sport fu poco sorprendente. Jimmy Conway e Johnny Giles che erano entrambi suoi parenti, sono stati calciatori della Nazionale irlandese.La sua prima squadra fu un club di Dublino il Julian Bars. Era il 1969. Nonostante la sua tenera età apparve subito chiaro che Anne aveva talento in abbondanza. Insieme con il calcio, eccelleva anche nell'atletica, in particolare nel mezzofondo.Come per quanto riguardava sua abilità calcistica, il suo talento in pista non passò inosservato e i suoi allenatori cercarono di farle abbandonare il calcio per farla dedicare esclusivamente all'atletica, perché pensavano che un giorno avrebbe potuto rappresentare l'Irlanda sul palcoscenico nazionale. Ma il calcio era stato il suo primo amore e presto abbandonò l'atletica per firmare per le biancorosse del Dublin All-Stars Club, che all'epoca era una delle migliori squadre del paese. Giocando con un club di primo piano si mise subito in luce e nel mese di agosto 1973, fu convocata con la squadra Nazionale irlandese in una gara che si giocò al St. James Park contro lo Stade de Reims dalla Francia. Aveva solo 17 anni. La sua partita fu così ad alto livello che il presidente delle francesi Pierre Geoffroy chiese al Dublin All-Stars se la giovane irlandese poteva giocare per il Reims durante il resto del loro tour estivo. La cosa andò in porto e lei continuò a giocare per lo Stade de Reims. Nel dicembre 1973 Geoffroy convinse Anne O'Brien a trasferirsi definitivamente in Francia. Giocò per tre anni con loro vincendo il titolo in ogni stagione. Nel 1976 tuttavia, decise di lasciare la Francia per firmare un contratto con la Lazio! Ad Anne venne affidata la maglia numero 10 biancoceleste e giocò dietro le due punte come trequartista. La ragazza irlandese si ambientò rapidamente nell'Urbe si affezionò alla città e ai tifosi Laziali, durante un'intervista con la su radio irlandese Newstalk descrisse Roma come una città molto simile a Dublino. Per una irlandese è senz'altro un grande complimento! Nel 1977 vinse la Coppa Italia, e due anni più tardi, avrebbe vinto il suo primo scudetto. O'Brien sarebbe rimasta con la S.S. Lazio per altri quattro anni prima di trasferirsi a Trani nel 1980. Qui rimase per una sola stagione, perché la nostalgia per la Lazio era tanta che la spinse a tornare nell'Urbe, dove rimase per altri tre anni, regalando al club biancoceleste un'altra Coppa Italia ed un altro scudetto!