Pacifici Maria Cristina


Dal Corriere dei Piccoli del 15 maggio 1960
Cristina Pacifici, Paola Zunini, Daniela Beneck, Paola Saini
SainiPacifici2.jpg

Nuotatrice. Nata a Roma il 5 agosto 1945.

Debutta con le ragazze della S.S.Lazio nel 1959 imponendosi all'attenzione generale con dei risultati sorprendenti. E' prima ai campionati italiani di categoria sui 50 stile libero (con il primato nazionale di 30") quindi Il 14 giugno stabilisce a Roma il record italiano sui 100 metri stile libero con il tempo di 1'08"4. Il 7 agosto 1959 agli Assoluti di Genova migliora il suo precedente record sulla stessa distanza con il tempo di 1'07"7 conquistando in finale la prima posizione sulla coetanea e consocia Paola Saini . Nella stessa edizione è prima con le staffette 4 x 100 s.l. e 4 x 100 mista. Nel 1960 si migliora sui 100 portando il suo limite a 1'07"1; si cimenta saltuariamente anche sui 400. Un secondo posto sui 100 e un titolo nella staffetta veloce negli estivi di Roma che precedono di un mese l'inizio dei Giochi Olimpici nella Capitale. Qui con la 4 x 100 s.l. ha la soddisfazione di disputare la finale (7° posto). L'anno seguente si cimenta nel dorso stabilendo sui 200 il primato nazionale con 2'46"4. Colleziona con le staffette societarie diversi record assicurandosi il titolo con quella veloce, titolo che replicherà anche nei tre anni successivi, e anche con la mista. Partecipa agli Europei di Lipsia del 1962 giungendo in finale con la staffetta. Dopo un anno interlocutorio, fa parte della spedizione azzurra alle Olimpiadi di Tokio nel 1964 dove chiude la sua attività agonistica con un'altra finale nella 4 x 100 crawl . Dopo aver lasciato lo sport ha vissuto in Somalia e in Svizzera per motivi professionali.

Maria Cristina Pacifici alla cerimonia tenutasi nel salone d'Onore del CONI il 28 gennaio 2016 in occasione del 50° Anniversario della Tragedia di Brema