Paganini Paolo


Paolo Paganini

Centrocampista. Nato a Vienna (Austria) il 4 settembre 1901, deceduto a Vicenza il 23 maggio 1984. Lo si trova nella Spal di Ferrara nel campionato 1923/24 Nella Lazio gioca nei campionati 1927/28 e 1928/29 e grazie alle sue qualità, entra nel giro della Nazionale. Un grave incidente, caviglia fratturata, avvenuto durante Lazio-Juventus del 20 gennaio 1929, condizionerà negativamente una carriera che si prospettava lusinghiera. La Lazio lo cede al Napoli nella stagione 1929/30 ma gioca solo una partita. La stagione successiva milita nel Padova. Nel 1932/33 è al Forlì. Nella stagione seguente gioca nel Foligno dove ritrova il compagno di squadra della Lazio Zanni e poi fa di nuovo ritorno al Forlì che lo cede subito alla Luigi Arcangelo di Savignano nella stagione 1934/35. Riposa nel cimitero di Vicenza e la sua tomba è a pochi metri da quella di un altro calciatore dell'epoca, Umberto Griggio, fratello dell'ex laziale Silvio.

N.B. Un particolare ringraziamento al nipote di Paolo Paganini, suo omonimo, che ci ha fornito alcune preziose informazioni biografiche sul calciatore.



Torna ad inizio pagina