Pizzingrilli Costantino


Pizzingrilli vincitore di una gara di nuoto nel 1904
I nuotatori della Lazio pertecipanti alle eliminatorie per le Olimpiadi di Atene
L'atto di nascita di Costantino Pizzingrilli
Il nuotatore assieme ad alcuni compagni nel 1910 <(Archivio LazioWiki)

Si trova anche come Pizzangrilli per il cognome e Costante per il nome. Detto "Pizzetta". Dall'atto di nascita si evince che è registrato come Pizzingrilli Costantino, nato a Roma il 9 aprile 1881 in Borgo Pio 200, da Antonio e Annunziata Murella. Nuotatore e pallanuotista dei primi anni di attività della S.P. Lazio, nel 1899 era stato iscritto alla Palestra Cristiana, la stessa società per cui gareggiava Luigi Bigiarelli. Nell'aprile 1906, come atleta della Lazio, partecipa alle gare di nuoto per le eliminatorie italiane di partecipazione alle Olimpiadi di Atene. Dal Messaggero del 17 agosto 1907 si legge che, in una gara di nuoto, Pizzingrilli, credendo di non esser visto, approfittò del passaggio di una barca sul Tevere per farsi trascinare a rimorchio recuperando, in modo goliardico ma poco ortodosso, le prime posizioni e tagliando per primo il traguardo, ma la giuria si accorse del trucco e lo squalificò. Fu un forte e conosciutissimo nuotatore, vincitore di importanti gare a Roma e in Italia. Fece parte della formazione della prima squadra di pallanuoto biancoceleste nel 1906. Già nel 1899 fu campione italiano di nuoto sul Tevere.