S.S. Lazio Pallamano


S.S. Lazio Pallamano

Presidente: Sig. Pierpaolo Maio.

Impianto: Pala Ramise di Settecamini, Roma.

Dati Aggiornati a Novembre 216.


Storia

Il logo della sezione
La Lazio Pallamano nel 1987/88
La Lazio Pallamano nel 2009/10

La nascita della sezione Pallamano risale al 1980, quando Franco Cionci e suo figlio Mario incontrarono Mario Apuzzo, noto dirigente della Lazio dell'epoca, e gli proposero di far confluire l'attività della C.M.D. nella Polisportiva Lazio.

La C.M.D. era nata nel 1970 per volere dei Cionci (il figlio Mario aveva praticato la pallamano nell'Esercito). Le prime apparizioni furono nel campionato Juniores ma dopo qualche anno si passò a disputare il campionato nazionale di serie D.

Poi nel 1982 l'ingresso nella Polisportiva, approvato dal consiglio, e il cambio della denominazione da C.M.D. a C.M.D. Lazio, mantenendo in parte il vecchio nome per non perdere l'anzianità federale acquisita. L'approdo nella Polisportiva portò anche una maggiore visibilità e quindi una sponsorizzazione da parte della Rosati Lancia. Questo permise la vittoria del campionato e la conquista della serie C.

Nel 1983 arrivò il primo successo, la Coppa Lazio, e furono organizzate le attività giovanili con la creazione di una squadra Juniores, una Allievi più altre categorie minori. Proprio la formazione Juniores vinse lo scudetto nel 1983/84 e nel 1984/85. Nel frattempo la prima squadra, sempre affidata a Mario Cionci, conquisto il torneo Raffa e manco per poco il promozione in serie B.

Nel 1985/86 una campagna acquisti faraonica portò in biancoceleste tre giocatori campioni d'Italia del 1983/84; Jurgens, Langiano e Paroletti. I risultati furono immediati: promozione in B, vittoria della Coppa Italia, vittoria in Coppa Lazio e vittoria della Coppa Primavera.

La stagione 1986/87 vide una nuova sponsorizzazione, da parte della Laterizi Tini, grazie alla quale approdarono nuovi validi giocatori: Serafini (ex nazionale e campione d'Italia), Alfei, Cenci e Alinei. Nell'anno successivo la CMD Lazio vinse il campionato e la successiva Poule Promozione, il che le permise di approdare in serie A.

Nelle stagioni 1988/89 e 1989-90 partecipò al campionato di A2 e Mario Apuzzo divenne presidente e Sponsor della società. Nel 1990/91 la Lazio partecipò al campionato di A1 ma il presidente Apuzzo si dimise e l'abbandono della sponsorizzazione fece rischiare il fallimento societario, evitato grazie alle amministrazioni di Langiano e Buccioni e all'aiuto di Renzo Nostini.

Nel 1992 Casoni diventò presidente e la Lazio si classificò al 4° posto dopo i play off.

All'inizio del campionato 1992-93, a causa di un disaccordo con il presidente, lo sponsor si ritirò e la squadra, composta da giocatori della Juniores, retrocesse in serie A2.

Nel 1993/94 vinse il campionato e tornò in A1 dove disputò il campionato 1994/95 classificandosi ultima, perciò retrocesse in A2. Casoni lasciò la presidenza della società e, nonostante gli sforzi sostenuti da Giuseppe Langiano, la Lazio dovette ritirarsi dalla A2 nel corso del girone di andata. Anche nella stagione successiva, a causa di problemi economici, la Lazio non partecipò al campionato di serie B e continuò l'attività del solo settore giovanile fino al 2003-04.

Nel 2004-05 la presidenza della società passò al professor Roberto Pessi e ritornò in attività la prima squadra che si iscrisse al campionato di serie B e concluse al 2° posto in classifica. Inoltre furono iscritte: una seconda squadra nel girone Lazio-Umbria della serie C, una squadra al campionato giovanile U.15 e una squadra alla manifestazione Propaganda con il trofeo Topolino.

Nel 2005 iniziò la sponsorizzazione della Merulla SDP e la Lazio fu ripescata in serie A2 ma retrocesse di nuovo in B.

Nella stagione 2006-07 vinse il campionato di B e iniziò una collaborazione a livello giovanile con la Handball Fondi di Nello Bartolomei.Nella stagione successiva partecipa al campionato di A2 concludendolo a metà classifica.

Nella Stagione 2008-09 a causa della mancanza di sponsor non riesce a iscriversi al campionato di A2, mantenendo solo la formazione Under 16. Nella stagione 2009-10 ancora senza sponsor la squadra si iscrive al campionato di serie B.

Palmares

1 Coppa Italia.png nel 1985/86.

2 Scudetto.png Juniores nel 1983/84,1984/85.

1 Coppa Italia.png Primavera nel 1985/86.

2 Coppa.png Coppa Lazio nel 1982-83,1985/86.


Stagioni sportive

1982-83 Serie C Girone E

1983-84 Serie C Girone E

1984-85 Serie C Girone E

1985-86 Serie C Girone E

1986-87 Serie B Girone B

1987-88 Serie B Girone B

1988-89 Serie A2

1989-90 Serie A2

1990-91 Serie A1

1991-92 Serie A1

1992-93 Serie A1

1993-94 Serie A2 Girone A

1994-95 Serie A1

1995-96 Serie A2 Girone B

2003-04 Serie B Girone D1

2004-05 Serie B Girone E

2005-06 Serie A2 Girone B

2006-07 Serie B Girone D

2007-08 Serie A2 Girone B

2008-09 Under 16

2009-10 Serie B Girone D Vince il Campionato di Serie B, promossa in serie A2.

2010-11 Serie A2 Vince il Campionato di Serie A2, promossa in serie A1.

2011-12 Serie A1


2016/17 - Serie A2 Girone D