Scatragli Guido


Nuotatore e pallanuotista. Debutta con gli allievi nel 1937 specializzandosi nel dorso. L'anno seguente partecipa alla Coppa Lazzaroni a Bracciano segnalandosi come una delle promesse del nuoto romano. Comincia anche a cimentarsi nella pallanuoto entrando a far parte della seconda squadra della Lazio. Nel 1940 si aggiudica la "Coppa Nuvoli" sul Tevere destinata agli allievi-juniores della Capitale (27 agosto) e la Coppa Lazzaroni (2 settembre). Iscrittosi all'Università, milita nel 1941 nel Guf Roma. Interrotta l'attività per la guerra, torna in piscina nel 1946 con la Libertas Roma.