Schipizza Nino


Nino Schipizza
Nino Schipizza
Nino Schipizza
Schipizza vince la Coppa Bissolati del 1935

Nuotatore. Atleta capodistriano, nato il 17 febbraio 1914. Dopo gli inizi nella città natale passa alla Fiumana Nuoto dove si mette in luce prima come velocista e poi sui 1500 metri divenendo Campione italiano tra gli Juniores (1934). Trasferitosi a Roma per il servizio militare al Distaccamento della Regia Marina, entra nella primavera del 1935 nella squadra della Lazio. Vince due gare di fondo, a Bracciano la Coppa Morosi e sul Tevere la Bissolati; il primo settembre è quarto alla prestigiosa traversata di Parigi. Nel 1936 domina la scena assicurandosi ancora la Bissolati, la Traversata di Roma , la Coppa Ugolini di Bracciano e la Coppa Minchilli al lago di Vico. Brilla anche in piscina e con la Nazionale vince sui 400 e 1500 metri nell'incontro con l'Austria a Napoli in settembre. Nel 1937 è due volte Campione d'Italia: nei 400 metri stile libero, con il tempo di 5'07"8 e nella staffetta 3 x 100 metri mista (Ghira, Lisardi, Schipizza) con il tempo di 3'37"7. Nella stessa edizione si classifica al 2° posto nella gara dei 1500 metri (21'27"5). Ottenuto il congedo fa ritorno nella terra d'origine rientrando nei quadri della Fiumana Nuoto. Continua con grande impegno la sua attività agonistica cogliendo un altro titolo nazionale sui 400 stile libero battendo in un memorabile duello Signori col tempo di 5'04"4/10.


Palmares

  • Scudetto.png - 1937 - 400 metri stile libero
  • Scudetto.png - 1937 - Staffetta 3 x 100 artistica (Ghira, Schipizza, Lisardi)