Spinozzi Arcadio


Arcadio Spinozzi
Arcadio Spinozzi in azione
Copertina "Una vita da Lazio"

Difensore, nato a Mosciano Sant'Angelo (TE) il 3 ottobre 1953.

Cresciuto nella Sambenedettese, milita in seguito con Angolana e Verona. Viene acquistato nel 1980 dal Bologna. Disputa 6 stagioni in maglia biancoceleste prima di chiudere la carriera nella Reggina. Con la Lazio colleziona 123 presenze in Campionato e 9 presenze ed una rete in Coppa Italia.

A fine carriera ha scritto due libri sul mondo del calcio. Ha partecipato al documentario "Centravanti Nato" di Gian Claudio Guiducci dove ha denunciato la situazione del calcio negli anni '80. Dal documentario è stato tratto anche un DVD. Nel 1983 Arcadio fu coinvolto, suo malgrado, nel caso di Emanuela Orlandi. In una lettera inviata all'Ansa a firma di un tale Dragan, si fa il nome dell'inconsapevole giocatore. Tutte le indagini esperite non hanno appurato nessun collegamento tra Spinozzi e quei tragici fatti e l'evento è stato inquadrato come uno dei tanti tentativi di disinformazione messi in atto in quei giorni da ignoti personaggi.

Oggi, dopo aver passato alcuni anni come allenatore di numerose squadre tra cui Perugia, Udinese e una squadra nel Ghana, abita a Tortoreto Lido (TE) dove saltuariamente lavora come osservatore di giovani promesse. Dal 1990 al 1992 è chiamato dalla Juventus come osservatore, poi per tre campionati allena la Primavera dell'Udinese. Il terzo anno, guidò la preparazione precampionato, qualificandosi alla fase successiva della Coppa Italia e due giorni prima di iniziare il campionato, per dissidi legati alla organizzazione e gestione del settore giovanile, dopo l'ennesimo, aspro confronto con i responsabili societari, decise di abbandonare l'incarico. Il contratto, non fu rescisso, rimanendo in organico fino alla data di scadenza. E' rimasto attaccatissimo ai colori biancocelesti e spesso viene a Roma per seguire la sua Lazio. E' anche scrittore: nel suo ultimo libro "Una vita da Lazio" racconta gli anni passati in biancazzurro.

(Si ringrazia Arcadio Spinozzi per la gentile collaborazione)





Torna ad inizio pagina