Uva Michele


Michele Uva
Uva.jpg

Nato a Matera l’8 novembre 1964, è stato presidente della Lega Femminile di Pallavolo fino al 1996 e poi Direttore Generale del Parma fino al 2001. Chiamato da Cragnotti nel ruolo di vice-presidente, rimane in carica poco meno di un anno prima di dimettersi nel dicembre 2001. Assume quindi l'incarico di consulente UEFA/FIGC e poi diviene direttore generale della Virtus Roma di Basket nel 2006. Intanto diviene consulente del Ministero dello Sport sulla questione relativa agli impianti sportivi. Si occupa anche della revisione della legge 91/81 inerente lo sport professionistico. Collabora ancora con la FIGC e dirige nel 2010 il dipartimento del "Centro Studi, Sviluppo e Iniziative Speciali".

Nel maggio 2013 assume la Direzione Generale della CONI Servizi spa, emanazione di una società partecipata al 100% dal Ministero dell'Economia e Finanza. Il 12 settembre 2014, sotto la presidenza di Carlo Tavecchio, è eletto Direttore Generale della FIGC. Inoltre ricopre strategiche funzioni dirigenziali e consultive nella FIFA e nell'UEFA (di cui diventa vicepresidente il 20 settembre 2017). E' professore associato nell'Università di Tor Vergata di Roma in "Management delle organizzazioni sportive".


Ha scritto "La Ripartenza" insieme al giornalista Gianfranco Teotino (2010), "Viaggio nello sport italiano" con l’economista Marco Vitale (2011), "Il Calcio ai tempi dello spread" (2013 – Ed. Il Mulino), "Il Calcio conta" (2014 – Ed. RAI Eri e BUR), "Report Calcio 2011, 2012 and 2013", "Italian FA Sustainability Report 2012".