Varini Ettore


Ettore Varini
Il documento del 1928 reperito da LazioWiki.org inerente una breve biografia di Ettore Varini.
Si ringrazia per la preziosa collaborazione il Sig. Roberto R. e la Sig.a Elisabetta O.
Un documento firmato dal Generale Varini Presidente Generale della Lazio: la proposta fatta a Benito Mussolini di accettare la tessera di Socio Vitalizio
Ettore Varini segue una partita della Lazio assieme al Capo del Governo Benito Mussolini

Pagina in fase di costruzione ed ampliamento

Presidente Generale della S.S. Lazio, nato il 23 dicembre 1867 (data in fase di verifica).

L'8 settembre 1926 viene eletto Presidente Generale della Lazio su delibera del Consiglio Generale della Società. E' confermato l'anno successivo su parere del Generale Giorgio Vaccaro. Per impedire la fusione della Lazio con altre tre squadre romane proposta da Italo Foschi, alto e potente gerarca fascista originario di Corropoli (TE) e fautore della creazione di un'unica squadra che avrebbe avuto il nome e i colori di Roma, Vaccaro pensò di opporre alla potenza politica del Foschi il prestigioso Generale di Cavalleria e Comandante della X Zona della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (M.V.S.N. - Zona di Roma) Ettore Varini, designando se stesso come Vicepresidente. Il piano ideato da Vaccaro ebbe successo e la Lazio rimase autonoma, mantenendo il proprio nome e i propri colori. Dalla fusione "scampata" nacque nel 1927 la Roma.



Torna ad inizio pagina