Candreva Antonio


Antonio Candreva

Centrocampista, nato a Roma il 28 febbraio 1987.

Comincia giovanissimo nei pulcini del Tor de' Cenci per poi passare alla Lodigiani. All'età di 16 anni gioca negli Allievi nazionali della Ternana per poi esordire con la squadra umbra nel 2004 in Serie B. In maglia rossoverde resta per tre stagioni. Nel 2007 viene ceduto all'Udinese dove esordisce in Serie A. La stagione seguente viene ceduto in prestito al Livorno, in Serie B, dove diventa titolare e contribuisce alla promozione in A rimanendo in amaranto per due stagioni (nella prima ottiene la promozione in A). Nel gennaio 2010 passa alla Juventus in prestito con diritto di riscatto della comproprietà a favore dei torinesi.

In campionato gioca 16 gare con due reti. A fine stagione, non riscattato dalla Juventus, fa ritorno all'Udinese che lo gira al Parma in prestito. Con gli emiliani disputa 31 gare con 3 reti in campionato. Nella stagione 2011/12, dopo essere di nuovo tornato a Udine, viene ceduto in prestito con diritto di riscatto della compartecipazione al Cesena dove rimane fino al 31 gennaio 2012 quando passa in prestito alla Lazio. Il 18 luglio 2012 Lazio e Udinese trovano un'intesa con la formula del titolo temporaneo con diritto di opzione con accordo di partecipazione e il giocatore rimane in biancoceleste. Il 17 giugno 2013 la S.S. Lazio comunica di aver esercitato il diritto di opzione con accordo di partecipazione con il calciatore. Il 17 giugno 2014 la S.S. Lazio comunica di aver risolto a proprio favore la compartecipazione del calciatore. In Nazionale esordisce il 14 novembre 2009 a Pescara nell'amichevole Italia-Olanda 0-0. In precedenza aveva giocato nelle squadre Nazionali Under 18, Under 19, Under 20, Under 21 e nella Nazionale Olimpica.

Nel giugno 2013 il C.T. Prandelli lo inserisce nella lista degli Azzurri che partecipano alla FIFA Confederations Club 2013 in Brasile. Nel giugno 2014 partecipa ai Campionati del Mondo in Brasile. Il 16 novembre 2014 segna la prima rete in Nazionale in Italia-Croazia 1-1. Viene convocato dal C.T. Antonio Conte per il Campionato Europeo di calcio 2016 giocato in Francia, ma è in campo soltanto nelle prime due gare a causa di un infortunio.

Destro naturale, la Lazio lo schiera sulla fascia ma spesso il giocatore si accentra per tentare il gol con il suo calcio potente. Veloce e molto tecnico, non sempre riesce tatticamente ad interpretare al meglio il suo ruolo. E' in possesso di un ottimo dribbling e di grande resistenza. Pressoché infallibile nel trasformare i calci di rigore.

Ad agosto 2016 la Lazio lo cede all'Inter per circa 25 milioni di euro.

Con la Lazio colleziona 151 presenze e 41 reti in Campionato.



Palmares





Torna ad inizio pagina