Cavallo Alfredo


Pioniere

Dalla Gazzetta dello Sport la notizia che Cavallo è richiamato alle armi per la Grande Guerra

Podista. Nacque a Tivoli (RM) il 13 agosto 1894 da Biagio e Assunta Lollobrigida. Era alto m 1,66 e aveva una circonferenza toracica di m 0,80. Di mestiere era muratore. Aveva i capelli neri lisci e occhi azzurri. Il 13 gennaio 1914 fu chiamato alle armi e successivamente inviato per mobilitazione in zona di guerra con il 62° reggimento di fanteria il 23 maggio 1915. Fu trattenuto al fronte fino al 1 gennaio 1918. Il 19 agosto 1925 fu congedato definitivamente. Non si hanno notizie di una sua ripresa agonistica dopo la guerra.


Corse per la S.P. Lazio dal 1910 al 1914. Nel 1912 ottenne il tempo di 11 secondi e tre quinti nei cento metri piani. Si espresse con un certo successo anche nelle gare di fondo.