Corno Aldo


Aldo Corno
Un articolo su un giovanissimo Aldo Corno
Cestista. Nato a Roma il 17 dicembre 1950. E' scoperto dal professor Santi che lo vede in una leva della scuola media "Col di Lana". Entrato alla Lazio, disputa due campionati con gli Allievi e uno con gli Juniores nel 1966 - 1967 quando ha anche modo di debuttare in prima squadra in una trasferta a Napoli contro l'Ignis Sud di Maggetti e Gavagnin. Nell'occasione dove sono presenti solo tre titolari, riesce a segnare 16 punti. L'estati del 1967 e 1968 sono decisive per la sua formazione fisica e tecnica. Prende parte a due collegiali del Professor Santi e si dedica con profitto all'Atletica Leggera. Salta 1,90 con lo stile Fosbury e impiega 9 secondi e 50 centesimi sugli ottanta metri. Nella stagione 1968 - 1969 è tra i protagonisti della promozione in serie B e il suo nome è sui taccuini di molte squadre della massima serie. Nel 1970 trascorre un anno in prestito alla Snaidero Udine tornando quindi a Roma dove disputa in biancoceleste due campionati nella serie cadetta segnalandosi tra i migliori realizzatori. Nel 1973 viene ceduto all'IBP dove rimane per tre annate tornando alla Lazio nel 1976. Chiude l'attività agonistica con l'Eldorado Vis Nova di Roma. Guardia di 1,90, grande fisico , ottimo tiro dalla distanza e velocità notevole in entrata, negli anni Ottanta ha iniziato la carriera di allenatore con il basket femminile raccogliendo tante soddisfazioni. Nel suo palmarès vi sono 12 scudetti, 6 Coppe dei Campioni, 1 Mundialito, 6 Coppe Italia e 4 Supercoppe italiane. Con i club ha allenato a Viterbo, Vicenza, Como, Schio, Taranto con esperienze in Svizzera e Francia. E' stato anche a lungo sulla panchina della Nazionale femminile .