Domenica 24 marzo 1912 - Roma, Parco dei Daini - Lazio-Alba 5-0


Stagione

Turno precedente - Turno successivo

24 marzo 1912 - Campionato Romano di III categoria - V giornata

LAZIO: Gaslini, Levi (II), Giusti, Zucchi (II), Fioranti (I), Levi (I), Coraggio, Saraceni (I), Consiglio, Corelli (I), Gaia (IV).

ALBA: Lissone, Lusardi, Sala, Muzioli, Biolghini, Marchiori, Tessero, Dagnano, Rossi, Frenguelli, Di Luzzi.

Arbitro: Sig. Cerchia dell'Audace.

Marcatori: pt 20' Coraggio, st Consiglio, Saraceni (I), Saraceni (I), Saraceni (I).

Note: Dopo il 3° gol laziale Lissone si è spostato in attacco e il suo posto è stato preso da Rossi.

Spettatori: n.d.


Dalla "Gazzetta dello Sport":

Se era prevedibile una vittoria della Lazio non si poteva però supporre che essa fosse così schiacciante. L'Alba, che confidava nell'abilità del portiere Lissone e nella pesantezza dei suoi uomini, sperava almeno di salvare l'onore della giornata ma i laziali si trovavano veramente in una forma suprema ed hanno giocato splendidamente, specie nel secondo tempo, contrapponendo alla pesantezza avversaria un gioco calmo e scientifico, fatto tutto di passaggi ben combinati contro i quali si è infranto ogni attacco degli albini. La partita, giocata al Parco dei Daini, ha avuto inizio, arbitro Cerchia dell'Audace, alle 15:45. La palla è alla Lazio che si porta subito all'attacco. Lissone è in una buona giornata e ha campo di dimostrare tutto il suo virtuosismo sventando le numerose insidie degli ottimi avanti della Lazio che attaccano costantemente. Al 25', su di una cattiva parata del portiere dell'Alba, Coraggio marca il primo goal. Poi la Lazio continua a bombardare la porta avversaria che Lissone difende strenuamente.

L'articolo de "Il Messaggero"
segue
La cronaca de "L'Italia sportiva"



<< Turno precedente Turno successivo >> Stagione Torna ad inizio pagina