Domenica 29 maggio 1994 - Roma Stadio Olimpico - Roma-Lazio 2-0


Stagione

Amichevole precedente - Amichevole successiva

29 maggio 1994 - Amichevole post-campionato 1993/94 - Trofeo Giorgio Calleri - Semifinale

ROMA: Cervone, Garzya, Festa, Bonacina, Lanna, Carboni, Cappioli, Piacentini, Ciocci, Scarchilli (89' Torbidoni), Totti (48' Berretta). A disp. Lorieri, Benedetti, Pellegrino. All. Mazzone.

LAZIO: Orsi, Corino, Favalli, Bacci, Bonomi (34' Nesta), Cravero, Negro, Di Matteo, Florijancic, Sclosa (52' Saurini), Nappi. A disp. Torchia, Bergodi, Luzardi. All. Oddi.

Arbitro: sig. Luci di Firenze.

Marcatori 2' Cappioli, 82' Cappioli.

Note: bella serata, terreno in buone condizioni. Calci d'angolo: 4-4.

Spettatori: 19.679 con un incasso di £.356.750.000.

29mag94.jpg

Un derby piccolo piccolo, buono soltanto per riaccendere la rivalità delle curve (20 mila paganti). In questo Roma Lazio di fine stagione, secondo atto del quadrangolare "Giorgio Calleri", è mancata la materia prima per appassionare. I prestiti di Nappi e Florijancic per i biancoazzurri senza attaccanti e quello di Ciocci in giallorosso sono serviti a fare numero. L'unica novità della serata è stata la presenza di Zeman, in tribuna insieme al neopresidente Zoff: oggi il consiglio di amministrazione della Lazio sancirà l'ufficiale passaggio dei poteri e il tecnico boemo ha ribadito che vuole Chamot e non Boli. Ha vinto la Roma, grazie ad una doppietta di Cappioli, nella ripresa. Grave infortunio al ginocchio per il laziale Bonomi. Oggi la Tac chiarirà. Domani ultima giornata del Memorial Calleri. Alle 18 la Lazio incontra la Juve, a seguire Roma-Torino. Sabato notte, a Novara, Juventus-Torino si era conclusa con la vittoria dei bianconeri (7-6 ai rigori), in un derby caratterizzato da ripetuti scontri fra le tifoserie, dallo scoppio di una bomba carta, dal ferimento di un tifoso granata, da cori vergognosi nei confronti dello juventino Andrea Fortunato.