Giovannini Maurizio


Maurizio Giovannini

Nuotatore. Nato a Roma il 10 giugno 1947. Debutta con gli allievi agli inizi degli anni Sessanta dedicandosi da subito alla rana, la specialità a cui rimarrà fedele lungo tutto il decennio riportando grandi risultati. Nel 1961 migliora per ben sei volte il primato nazionale ragazzi portandolo da 1'21"2 a 1'19"2. L'anno seguente debutta appena quindicenne in azzurro venendo convocato in occasione dell'incontro con la Germania Ovest a Sanremo in luglio. Stabilisce con 1'14"7 il record italiano tra i giovanissimI, record che durerà per 4 anni. E' terzo ai Giochi del Mediterraneo di Napoli sui 100. Si laurea Campione d'Italia juniores sui 100 e 200 nel 1964. Negli Assoluti trova sulla sua strada un formidabile atleta come Gianni Gross che gli preclude per anni il podio più alto. Negli indoor viceversa riesce a conquistare più di un titolo (nei 100 nel 1966 e nei 200 dal 1964 al 1966). Con la staffetta mista biancoceleste si assicura altri tre titoli sempre nei primaverili, dal 1965 al 1967 anno in cui raccoglie le soddisfazioni migliori. E' finalmente campione d'Italia in occasione degli Assoluti di Firenze sui 200 rana (2'38"2) vincendo anche il titolo con la staffetta mista nuotando con Francesco Spinola, Vassallo e Boscaini. A Tunisi conquista un bronzo in occasione dei Giochi del Mediterraneo sulla distanza dei 200: è questa la sua ultima presenza in azzurro dopo aver partecipato agli Europei di Utrecht dell'anno precedente. Nel 1968 entra nella squadra dell'Esercito tornando quindi l'anno seguente alla S.S.Lazio. Diplomatosi Maestro dello Sport si congeda dall'agonismo agli albori dei Settanta.