Il Calciomercato 1991


Stagione

La campagna acquisti per la stagione 1991/92 è condizionata dall'infortunio di Paul Gascoigne il quale, dopo essere stato acquistato ufficiosamente dalla Lazio con largo anticipo, subisce un grave incidente di gioco in una partita della sua Nazionale e compromette la funzionalità del ginocchio. Il ritorno in campo dell'estroso inglese è previsto dopo un anno, ma nonostante questo evento la dirigenza tiene fede alle promesse fatte e conferma l'acquisto del giocatore. Calleri, sentito l'allenatore Dino Zoff, deve comprare un calciatore che possa, almeno provvisoriamente, sostituire il fuoriclasse inglese. Viene scelto il tedesco Thomas Doll che per caratteristiche può legare sia con il connazionale Riedle che con l'altro attaccante Sosa. Vengono anche acquistati Capocchiano dall'Havelse, Verga dal Bologna, Corino dalla Triestina, Stroppa dal Milan, Melchiori dalla Reggiana e Neri dal Pisa. Le cessioni riguardano Madonna, Domini, Troglio, Bertoni.