Il Ritiro 1926


Stagione

La squadra si riunisce a Roma e si allena nel rinnovato ed elegante Stadio della Rondinella a partire dal 5 settembre 1926 e comincia subito con un test d'allenamento con la squadra Boys della Lazio. L'allenatore è l'ungherese Emanuele Lowy che funge anche da giocatore. La preparazione non si discosta molto da quelle degli anni precedenti. Esercizi ginnici, corsa lenta e veloce e tecnica individuale con partitelle in famiglia. Dopo qualche giorno cominciano le prime sfide interne con la squadra Riserve tese a trovare l'affiatamento e il colpo d'occhio. Si sa anche che per qualche giorno la preparazione fu svolta nella cittadina di Sora, in provincia di Frosinone, forse perché 16 anni prima, il 27 maggio 1909 ricorrenza di Santa Restituta, patrona della cittadina, la Lazio aveva avuto un'accoglienza magnifica ed indimenticabile in occasione di una partita amichevole lì giocata. Solo successivamente si organizzano amichevoli con altre squadre minori della città e dei dintorni. La prima partita del Campionato di prima divisione è prevista per la prima domenica di settembre, mentre l'ultima è programmata per il 20 marzo 1927. L'8 settembre 1926 la Società decide di indennizzare i giocatori per le spese sostenute per partecipare al campionato e agli allenamenti. Inoltre vengono decisi premi da assegnare ai calciatori per le partite vittoriose.