Mastroianni Enrico


Enrico Mastroianni

Centrocampista, nato a Roma, nel rione Testaccio, l' 8 giugno 1935. Prodotto del vivaio, fa parte della rosa di prima squadra nelle stagioni 1954/55 e 1955/56 senza essere mai utilizzato in competizioni ufficiali. Gioca in seguito con Sansepolcro, Fedit Roma, Tevere Roma, Siena, Salernitana, Certosa e Velletri. Grande promessa del vivaio non riesce ad esordire in serie A a causa del suo carattere ribelle. Il 12 dicembre 1954, nella trasferta di Novara è negli spogliatoi fra gli 11 che debbono scendere in campo, ma si rifiuta di indossare la maglia numero 11 che gli vuole assegnare l'allenatore Raynor, pretendendo di ricevere il numero 10. Viene pertanto spedito in tribuna e perde così la sua grande occasione. In seguito altri episodi gli precluderanno le porte della prima squadra, come quando, in occasione di un'altra trasferta, viene invitato da Fuin a portargli la valigia sul treno. Lui fa finta di nulla e la lascia sul posto, scatenando le ire dello stesso Fuin che si accorge della cosa solo durante il viaggio. Enrico è cugino di primo grado del grande attore Marcello Mastroianni.

Palmares






Torna ad inizio pagina