Mastropasqua Giorgio


Giorgio Mastropasqua

Difensore/centrocampista, nato a Rivoli (TO), il 13 luglio 1951.

Cresciuto nel settore giovanile della Juventus, viene ceduto in prestito prima al Perugia e poi per due stagioni alla Ternana (nella quale si aggiudica nel 1972 il Premio Supercadetto, assegnato dal quotidiano Stadio al miglior calciatore della serie B). Torna alla Juventus per una stagione, poi nel 1974, viene ceduto all'Atalanta dove rimane per cinque stagioni. Viene acquistato dalla Lazio all'inizio della stagione 1980/81 proveniente dal Bologna. Ricopre diversi ruoli difensivi, e per questo è un titolare inamovibile nelle 2 stagioni trascorse in maglia biancoceleste. Le migliori prestazioni le offre quando è schierato al centro come incontrista. Alla fine del 1982 viene ceduto al Catania. L'anno successivo è autore di un episodio fondamentale per i colori biancazzurri. Infatti nella penultima di campionato (5 giugno 1983) Lazio e Catania si giocano un vero spareggio per la promozione in Serie A; la partita è sull'1-1 quando, su un tiro innocuo degli avanti biancazzurri, Mastropasqua devia il pallone in autorete, dando la vittoria alla Lazio che verrà poi promossa nella massima serie.

Con la Lazio colleziona 69 presenze e 5 reti in Campionato e 9 presenze in Coppa Italia. Nel 2011 allena l'AlzanoCene 1909 (serie D), da cui si dimette nel novembre dello stesso anno.





Torna ad inizio pagina