Matuzalem (Da Silva Francelino)


Francelino Matuzalem
Francelino Matuzalem

Centrocampista, nato a Natal (Brasile) il 10 giugno 1980.

Inizia la sua carriera con la maglia del Vitoria Bahia nel 1997. Nel 1999 viene ceduto al Napoli. Dopo due anni trascorsi nella città campana si trasferisce al Piacenza. Nel 2002 è al Brescia, prima di essere ceduto nel 2004 allo Shakhtar Donetsk per 14 milioni. Con lo Shakhtar vince nel 2005 e nel 2006 il campionato ucraino segnando diverse reti. Nel luglio 2007 è ceduto al Real Saragozza. Con la maglia numero 20 degli spagnoli colleziona 14 presenze e una rete, ma la squadra spagnola retrocede in "Segunda Division". Matuzalem durante la stagione con gli spagnoli riporta un grave infortunio al ginocchio che ne compromette il rendimento. Il 18 luglio 2008 viene ufficializzato il suo passaggio alla Lazio in prestito con diritto di riscatto dell'intero cartellino per 8 milioni di Euro. Il 9 luglio 2009, dopo una lunga trattativa con il Real Saragozza, viene riscattato completamente dalla Lazio e il giorno seguente parte per il ritiro di Auronzo di Cadore.

Disputa quattro stagioni in maglia biancoceleste. Con la Lazio colleziona 75 presenze e 2 reti in campionato.

Il 13 dicembre 2012 passa in prestito al Genoa. Il calciatore aveva fatto registrare un ritardo di cinque giorni nel presentarsi in ritiro ad Auronzo nel luglio 2012. Per questo motivo la società biancoceleste l'aveva escluso dalla rosa di prima squadra, facendolo allenare in disparte con altri calciatori fuori rosa con un allenatore specifico. Il 24 agosto 2013 il Genoa comunica di aver acquistato a titolo definitivo il calciatore. Successivamente passa al Bologna dove rimane per una stagione. In quella 2015/16 gioca nel Verona fino a gennaio 2016, quando risolve consensualmente il contratto e si accorda con il Miami F.C. guidato da Alessandro Nesta. Il 10 gennaio 2017 firma un contratto che lo lega al Monterosi, squadra di serie D dove gioca anche suo figlio. Il 7 gennaio 2018 viene espulso nel corso del derby tra Flaminia Civita Castellana e Monterosi (girone G della Serie D) dall'arbitro Cattaneo di Civitavecchia. Viene punito dal Giudice Sportivo con tre mesi di squalifica fino al 10 aprile, (12 partite) con la seguente motivazione "Allontanato per intervento falloso nei confronti di un avversario, alla notifica del provvedimento disciplinare colpiva con uno schiaffo alla mano il Direttore di gara con l’intento di fargli cadere il cartellino mentre gli profferiva espressione offensiva e minacciosa".




Palmares



Torna ad inizio pagina