Mazzitelli Giovanni


Giovanni Mazzitelli
Giovanni Mazzitelli

Presidente e Consigliere. Nato a Roma il 2 novembre 1908 in Via della Scrofa n. 115, da Augusto, negoziante, e Giulia Giacomini. Il cavaliere Giovanni Mazzitelli fu presidente della Lazio per un breve periodo.

Il giorno 12 novembre 1948 l'assemblea dei soci lo elesse al posto del dimissionario Renato Bornigia e uno dei primi atti che fece fu l'ingaggio dell'allenatore Mario Sperone. In seguito all'azione di qualche socio favorevole al ritorno di Remo Zenobi alla guida della società, si instaurò un clima polemico e conflittuale che si concluse il 26 gennaio 1949 con l'elezione di quest'ultimo a Sovrintendente.

Nell'assemblea del 14 maggio 1949, Zenobi divenne presidente generale e Mazzitelli fu eletto consigliere. Rimasto sempre nell'ambito societario, nel luglio 1954 fu eletto vicepresidente.

Giovanni Mazzitelli si era sempre occupato di sport ma il suo campo di riferimento era stato fin dagli anni '30 il tennis. Fu infatti numerose volte dirigente dell'attività tennistica in varie società romane e svolse numerosi incarichi anche in ambito federale. Durante la guerra possedeva delle industrie per forniture militari sulla Via Cassia.