Noletti Gilberto


Gilberto Noletti (Dono del sig. Fabrizio Postiglioni)

Difensore, nato a Cusano Milanino (MI) il 9 maggio 1941.

Cresciuto nelle giovanili rossonere e dopo aver giocato 3 partite nella massima serie con i meneghini, viene prestato alla Lazio appena retrocessa nella serie cadetta. E' la stagione in cui la Lazio fallisce la promozione per un punto, conseguenza anche del gol non concesso dall'arbitro Rigato a Seghedoni nella sfida casalinga con il Napoli. Noletti gioca con continuità ed è in campo in 23 partite delle 38 in calendario, e a questo vanno aggiunte 2 presenze in Coppa Italia.

Al termine della stagione, il Milan lo gira nuovamente in prestito e va a vestire la maglia della Juventus, non riuscendo però a trovare molto spazio. Rientrato al Milan, diventa titolare inamovibile fino al gennaio 1967 quando riporta la rottura di un tendine d'Achille.

Ceduto alla Sampdoria per il campionato 1967/68 non riesce mai a scendere in campo e la stagione successiva torna in serie B per indossare la maglia del Lecco. Con la carriera ormai compromessa, seguono poi altre stagioni nelle serie minori con Sorrento, Casertana e Grosseto.

Con la Lazio colleziona 23 presenze in Campionato e 2 in Coppa Italia. Ha giocato 16 partite con l'Under 21, vincendo due Giochi del Mediterraneo. Al suo attivo anche una Coppa Italia con il Milan.





Torna ad inizio pagina