Papi Maurizio


Maurizio Papi
Maurizio Papi
Maurizio Papi
Fiumicino, 29 giugno 2009 pranzo "vecchie glorie"

Centrocampista, nato a Grottaferrata (RM) il 3 settembre 1949.

Viene acquistato dalla Lazio nel 1966 per un milione di Lire dalla Società Vivace Grottaferrata, battendo sul filo di lana la concorrenza della Fiorentina. I dirigenti viola aveva cercato di ingaggiarlo, dopo averlo visto giocare nella Rappresentativa Allievi del Lazio. Milita con la Primavera biancoceleste nelle stagioni 1966/67 e 1967/68. Nell'estate del 1968 viene dato in prestito a L'Aquila, ma ad ottobre torna alla Lazio ed integrato nella De Martino guidata da Lovati. Fa parte della De Martino anche nel 1969/70 e nel 1970/71, stagione questa, in cui si laurea Campione d’Italia di categoria con 15 presenze su 29 partite complessive, partecipando tra l'altro, a tutte e 3 le partite di finale con il Milan. Nel giugno 1971, in concomitanza con il Servizio Militare, va in prestito al Sora in serie D dove si rende protagonista di un ottimo Campionato pur allenandosi spesso per conto proprio a Grottaferrata ed raggiungendo la squadra solo in occasione degli incontri domenicali. Rientrato dal Sora, viene messo in pre-allarme per partecipare al ritiro pre-campionato della Prima Squadra del 1972/73, ma poi viene ceduto, sempre in prestito, alla Pro Salerno in serie D. Al termine di quest’ultima e positiva stagione, di fronte alla possibilità di continuare a spostarsi in giro per l’Italia e quella di trovare un posto stabile di lavoro, opta per la seconda soluzione e viene assunto da un Istituto Bancario. Continua comunque a giocare al calcio come dilettante in Promozione nelle file del Grottaferrata prima e del Rocca di Papa poi ed al termine dell’attività, nel 1980, acquisisce il patentino di allenatore classificandosi primo nel proprio corso. Centrocampista avanzato molto tecnico, insieme a Ferioli e Marchetti formava un centrocampo molto affidabile della squadra "De Martino".

Palmares