Quattrocchi Gino


Dirigente della Sezione Ciclismo. Nato a Roma il 9 agosto 1902. E' in gioventù un buon corridore gareggiando con i dilettanti dal 1923 sino al 1931. Colleziona un discreto numero di vittorie su strada, ma soprattutto su pista (campione laziale di velocità dal 1925 sino al 1929). Nel 1943 inizia la sua carriera da dirigente divenendo direttore Sportivo della S.S. Lazio. Nel 1945 ha l'onore di avere in squadra Fausto Coppi e ottiene con Bruno Pontisso il titolo di campione d'Italia dilettanti su strada. Ancora un successo l'anno dopo sempre con Pontisso che conquista la sua seconda maglia tricolore questa volta nell'inseguimento sulla pista del Vigorelli. Nel 1947 diviene Commissario Tecnico della nazionale degli universitari, quindi assume l'incarico di D.S. del C.V.Appio (dove la coppia Padellini-Torchia si laurea campione d'Italia di tandem). Dal 1950 è Commissario Tecnico regionale e dopo vari incarichi per il ciclismo laziale diviene agli inizi del 1957 vice Presidente dell'U.V.I. .