Recchia Alberto


Alberto Recchia

Portiere, nato a Roma il 13 marzo 1935 deceduto a Frosinone il 24 maggio 2017. Dopo gli esordi nelle formazioni minori romane e soprattutto nella Fortitudo, gioca nel 1956/57 con la Viterbese e nel 1958/59 con il Mancini Civitavecchia. Nella stagione con i portuensi, viene convocato con la Nazionale Dilettanti e, il 26 aprile 1959, è impiegato nell'amichevole a Chambery contro la Francia. Nel 1959/60 gioca titolare in serie C con la Salernitana. La stagione successiva si trasferisce al Parma dove rimane per tre anni. Nel corso dell'ultima stagione in Emilia è lui il grande protagonista della partita Lazio-Parma 0-1 del 14 aprile 1963, quando compie miracoli a difesa della porta dei parmensi. A seguito di tale prestazione, viene acquistato dalla Lazio nell'estate 1963. Chiuso, però, da Cei riesce a collezionare solamente 2 presenze in Campionato e 1 in Coppa Italia. A fine anno è ceduto al Messina dove rimane per una sola stagione prima di trasferirsi a Frosinone. In Ciociaria diventa un'autentica bandiera difendendo i pali dei canarini per ben 10 stagioni. Chiude la carriera, a 40 anni, al termine del campionato di C 1974/75.

Così l'annuncio dato il giorno della scomparsa:

Questa mattina è venuto a mancare Alberto Recchia bandiera del Frosinone Calcio negli anni 1968/1975. Da giocatore Recchia ha totalizzato complessivamente 22 presenze in Serie A difendendo i pali di Lazio e Messina, e 108 presenze in Serie B con la maglia del Parma. Nella seconda parte della sua carriera, dopo le esperienze ad Avellino e Caserta, è stato una bandiera del Frosinone, di cui ha difeso la porta per sette stagioni totalizzando ben 196 presenze.





Torna ad inizio pagina