Reitano Mino


Mino Reitano
Il cd del "Centenario biancoceleste" in cui ha partecipato Mino Reitano

Cantante, nato a Fiumara (RC) il 7 dicembre 1944, deceduto ad Agrate Brianza (MI) il 27 gennaio 2009.

Trasferito giovanissimo in Germania, si era esibito, in un locale di Amburgo, sullo stesso palcoscenico insieme ad un gruppo che nel giro di pochi anni diventerà famoso in tutto il mondo: i Beatles. Nel 1966 il debutto al festival di Castrocaro, e l'anno successivo al Festival di Sanremo con una canzone scritta da Mogol e Lucio Battisti, "Non prego per me". Nel 1968 arriva al primo posto della Hit Parade italiana con una sua composizione: "Avevo un cuore che ti amava tanto". Per otto anni ha partecipato a Canzonissima, la più importante manifestazione canora televisiva degli anni '70, giungendo sempre in finale e classificandosi ai primi posti. Nel 1988 era tornato al Festival di Sanremo con la canzone "Italia" e, sempre a Sanremo nel 1990, presenta "Vorrei" ; seguono partecipazioni ad altri spettacoli televisivi e, nel 1991, ancora a Sanremo con "Ma ti sei chiesto mai". Dal 1993 in poi tournée negli USA, Canada, Australia e in altri paesi del mondo.

Nel 1999 viene chiamato a partecipare al nuovo inno biancoceleste "Cent'anni insieme", creato in occasione del centenario della Società. Intervistato nell'occasione, affermò: "Sono laziale, perché ero vecchio amico di Tommaso Maestrelli, conosciuto quando allenava la Reggina. In suo onore canterò l'inno del centenario assieme a Guarnera, Insegno e Giorgia.".