Bompiani Guglielmo


Guglielmo Bompiani

Portiere, nato a Roma il 16 novembre 1890 da Giorgio e Anna Chiari. Muore nel 1970 a Verona.

Fece parte della leggendaria squadra che, guidata da Sante Ancherani, vinse tre partite in un giorno nella finale del campionato interregionalle nel giugno del 1908 in Toscana. Figlio di un generale, Giorgio, e fratello di Valentino che fonderà la Casa Editrice omonima e di Giorgio, Caduto nella 1^ guerra mondiale. Nelle tre partite non subì nessun goal e risultò tra i migliori in campo. In quell'anno vinse il Campionato romano e la Coppa Viscogliosi-Baccelli. In seguito si trasferì a Venezia. Durante la 1^ guerra mondiale fu maggiore dei bersaglieri.