Cargnelli Toni


 Questa voce  è solo un abbozzo: contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di LazioWiki.
Toni Cargnelli
L'allenatore Toni Cargnelli
Una foto con autografo di Cargnelli
Cargnelli nel 1949

Anton (Toni) Cargnelli nasce in Austria, a Vienna, il 1 febbraio 1889 e muore ad Albenga (Sv) il 27 giugno 1974. E' stato un modesto giocatore prima di divenire un allenatore molto preparato tecnicamente e dalla severa gestione del gruppo. Nel 1926/27 è allenatore del Torino per poi passare sulla panchina di numerose squadre italiane. Nel 1942/43 allena il Liguria ma poi deve interrompere l'attività per l'estendersi del 2° conflitto mondiale. Nel primo dopoguerra, 1945/46, allena la Lazio chiamato dal presidente Andrea Ercoli e prende il posto di Dino Canestri, desideroso di tornare a guidare le squadre giovanili e sostituito per alcune gare da Gualtieri, e vi rimane fino alla stagione 1947/48, durante la quale viene però sostituito da Tognotti. L'anno seguente è al Bologna mentre l'ultima squadra di cui è allenatore è l'Alessandria nel 1951/52. Con la Lazio siede in panchina 79 volte ottenendo 23 vittorie, 24 pareggi e 32 sconfitte.

Da "La Stampa" del 28 giugno 1974