Correa Carlos Joaquín


Joaquín Correa
Joaquín Correa

Centrocampista, nato a Juan Bautista Alberdi nella provincia di Tucumán (Argentina), il 13 agosto 1994. Detto "El Tucù" per via della provincia di nascita.

Cresce calcisticamente nelle giovanili del River Plate per poi passare a quelle della Renato Cesarini e successivamente a quelle dell'Estudiantes. Nel 2011 entra a far parte della rosa titolare della squadra platense, in cui rimarrà fino al 2015 quando viene ingaggiato dalla Sampdoria per una cifra di circa 9 milioni di dollari. Nella squadra genovese rimane per una stagione e mezza, per complessive 31 partite e 3 reti. Nell'estate 2016 viene ceduto al Siviglia per 13 milioni di euro più un bonus per un'eventuale successiva cessione. Nelle due stagioni in Spagna gioca 73 partite mettendo a segno 15 reti.

Il 1 agosto 2018 la Lazio annuncia di aver acquistato il calciatore per 16 milioni di euro più bonus.

Correa ha fatto parte dei giocatori preselezionati per prendere parte alle Olimpiadi brasiliane del 2016, ma alla fine è stato escluso a vantaggio di Joaquín Arzura.

Entra a far parte della Nazionale maggiore argentina nel 2017 totalizzando 3 presenze.

Correa è un giocatore che usa prevalentemente il piede destro, ma trova la sua posizione privilegiata all'ala sinistra. Può essere schierato anche a destra e non disdegna il ruolo di punta centrale. Sebbene molto alto, m 1,88, è veloce e agile. E' in possesso di tecnica notevole e salta bene il marcatore. Perde freddezza nelle conclusioni finali, come dimostrano i pochi gol segnati. Sotto questo aspetto Correa sembra notevolmente migliorato nella stagione passata nella Lazio, ove è apparso più concreto e determinato nelle conclusioni.



Palmares



Torna ad inizio pagina