Domenica 29 agosto 1965 - Alessandria, stadio G. Moccagatta - Alessandria-Lazio 1-3



Stagione

Coppa Italia 1965/66 - Primo turno.

(xxx^ ufficiale - xxx^ Coppa Italia)

Alessandria: Nobili (46' Centini), Marconato, Bonfanti, Gori, Stucchi, Ragonesi, Di Cristofaro, Maddè, Bettini, Pasquina, Oldani. All. Allasio.

Lazio: Cei, Zanetti, Vitali, Carosi, Pagni, Dotti, Renna, Bartù (46' Sacco), D'Amato, Governato, Ciccolo. All. Mannocci .

Arbitro: Marengo (Chiavari).

Marcatori: 27' Renna, 37' Ciccolo, 52' Bettini, 58' Renna.

Note: cielo sereno, giornata piuttosto calda; terreno ottimo. Ammoniti : Bartù, Pagni e Ragonesi. Calci d'angolo : 12-1 a favore dell' Alessandria.

Spettatori: 4.000 .

22ago65B.jpg
La schedina Totocalcio

Primo impegno ufficiale della stagione per la Lazio che cerca di migliorare la sua forma dopo la deludente amichevole con la Massese. L'Alessandria è squadra giovane con alcuni elementi anziani come l'attaccante Bettini, vecchia conoscenza dei biancocelesti così come il tecnico Allasio che siede in panchina. In questo revival manca per infortunio Tagnin che ha deciso di chiudere la sua carriera nella città di nascita. Grigi subito pimpanti e primo tiro di Di Cristofaro alto sopra la traversa. Risponde al 7' Renna la cui conclusione è intercettata da Nobili. Quattro minuti più tardi Di Cristofaro si mangia un goal già fatto alzando la mira da non più di due metri dalla porta laziale. Lo stesso Di Cristofaro, affiancato da Bettini, crea scompiglio al minuto 23. Dopo un tiro impreciso di D'Amato arriva il primo goal della giornata . Renna stanga da fuori area e il suo rasoterra sorprende il portiere locale. Al 36' il raddoppio. Punizione ben calibrata di Renna e colpo di testa vincente di Ciccolo. A inizio ripresa l'Alessandria spinge a tutto gas riuscendo a colpire prima una traversa con Di Cristofaro e poi a trovare il goal con Bettini che s'insinua in area e anticipa Cei in uscita. Reagisce bene la squadra di Mannocci che con il solito Renna porta a tre le sue segnature. L'ex bolognese sfrutta un rimpallo favorevole e fulmina Centini, portiere subentrato a inizio ripresa, e al suo esordio ufficiale. Prima della chiusura Ciccolo si divora il quarto goal. Una Lazio discreta va avanti in Coppa Italia e aspetta con trepidazione l'esordio in Campionato.