Il Calciomercato 1962


Il mercato del 1962/63

Nel box il resoconto di tutti i movimenti del mercato 1962/63. Ad essi vanno aggiunti gli acquisti minori di Di Ponio del Cassino e Bertuccioli proveniente dal Pescara ma di proprietà della Roma. Nel mercato autunnale poi avviene una vera e propria rivoluzione con gli arrivi di Garbuglia dal Messina, Moschino dal Torino, Galvanin e Rodaro dalla Tevere Roma, Rozzoni (un ritorno) dall'Udinese, Mialich (acquisto poi bloccato dalla Lega) dalla Spal, Calleri dal Simmenthal Monza e Cecchi dal Livorno e le cessioni di Napoleoni alla Sambenedettese, Carosi e Pinti all'Udinese.