Il Calciomercato 1962


Nel box il resoconto di tutti i movimenti del mercato 1962/63. Ad essi vanno aggiunti gli acquisti minori di Di Ponio del Cassino e Bertuccioli proveniente dal Pescara ma di proprietà della Roma. Nel mercato autunnale poi avviene una vera e propria rivoluzione con gli arrivi di Garbuglia dal Messina, Moschino dal Torino, Galvanin e Rodaro dalla Tevere Roma, Rozzoni (un ritorno) dall'Udinese, Mialich (acquisto poi bloccato dalla Lega) dalla Spal, Calleri dal Simmenthal Monza e Cecchi dal Livorno e le cessioni di Napoleoni alla Sambenedettese, Carosi e Pinti all'Udinese.

Questi i giocatori inseriti nelle liste di trasferimento: Gratton Guido (condizionata a versamento), Lo Buono Nicola (condizionata a versamento), Tossio Mario, Prini Maurilio, Cassani Roberto, Casebasse Vittorio, Badia Giorgio, Bianca Pietro, Braconi Gian Piero, Bresin Massimo, De Carli Roberto, Moroni Roberto, Scipioni Lamberto, Silvestri Franco, Solfaroli Gianfranco, Wehis Francesco Giuseppe, Ruggeri Giancarlo, Mirafiori Mauro.

Il mercato del 1962/63
I giocatori inseriti nelle Liste di trasferimento