Mercoledì 24 febbraio 1971 - Roma ,stadio Flaminio - Lazio-Arezzo 1-0


Stagione

Vai alla pagina principale del torneo "De Martino"

24 febbraio 1972 - campionato De Martino 1970/71

LAZIO: Sulfaro, Carratoni, Caroletta, Nanni, Perotti, Marchesi, Manservisi, Chinellato, Vulpiani, Masuzzo, Fortunato. A disp. 12° Marsili, 13° Vitangeli, 14° Mariotti. All. Lovati.

AREZZO: Candussi, Petruzzi, Giorgini, Arais, Squarcialupi, Micelli, Graziani, Damiano, Perego, Cominato (46' Montenegro), Baldi. All. Castaldi.

Arbitro: Sig. Lovatini.

Marcatori: 5' Vulpiani.

Note: forte vento soprattutto nella prima parte dell'incontro.

Spettatori:

Faticoso, ma prezioso successo della Lazio che con i due punti conquistati ha praticamente assicurato il biglietto d'accesso alla fase finale del torneo De Martino. Il goal vittoria arriva al quinto minuto. Sgroppata di Chinellato e bel traversone raccolto dalla testa di Carratoni che corregge verso Vulpiani che anticipa l'uscita di Candussi e mette in rete. La Lazio non dà seguito alla sua buona partenza e in breve l'Arezzo conquista il centrocampo e mena le danze. Al 13' potrebbe maturare il pareggio ma Baldi, entrato in perfetta solitudine dentro l'area biancoceleste, calcia fiacco tra le braccia di Sulfaro .In contropiede tre minuti più tardi Chinellato potrebbe raddoppiare, ma la sua conclusione s'infrange sulla base del palo. Nella ripresa i toscani continuano a mantenere il pallino del gioco mentre i ragazzi di Lovati si difendono con ordine e ripartono in contropiede. In uno di questi Masuzzo coglie il montante con una bel tiro. Al 57' ancora una possibilità per raddoppiare con Chinellato che impegna severamente il portiere aretino. Gli ospiti continuano a sviluppare un calcio piacevole, ma le punte appaiono sfocate e non si rendono mai pericolose. Solo all' 83' potrebbe arrivare la segnatura, ma il colpo di testa di Perego da pochi passi viene miracolosamente sventato da Sulfaro.