Piazza d'Armi


L'antica Piazza d'Armi
Piazza d'Armi tra il tra il 1900 e il 1908. Piazza Mazzini è ancora sterrata
Piazza d'Armi nel 1929 vista da un viale del Parco della Vittoria

La Piazza d'Armi era un vasto quadrilatero in pianura delimitato dagli attuali Viali Carso, Angelico, delle Milizie e Lungotevere Oberdan. Il suo perimetro misurava m. 3.884 e il tratto di Viale delle Milizie da Viale Angelico al Lungotevere era lungo m. 1.000 precisi. Esso era usato per le esercitazioni militari durante le mattinate, mentre il pomeriggio veniva frequentato da sportivi di varie discipline. Nel 1911 divenne sede dei padiglioni dell'Esposizione per i 50 anni del Regno d'Italia. La grande piazza in seguito fu edificata per dar vita a molta parte del Quartiere Prati, voluto dal sindaco Ernesto Nathan.

In questo luogo i soci della Lazio si allenavano al podismo ed al calcio e qui furono posizionate le prime porte di legno costruite dal falegname Alberto Canalini che aveva la bottega adiacente alla sede di Via Valadier. Nella primavera del 1904, in Piazza d'Armi si svolse la prima partita di calcio a Roma e fu tra la Lazio e la Virtus (società nata, per altro, ad opera di alcuni soci dissidenti della Lazio) e vide i biancocelesti prevalere per 3-0. Le reti furono segnate tutte da Sante Ancherani.

Questa fu la prima Lazio della storia: Volpi-Grassi-Grifoni-Pollina-D'Amico-Mariotti-Pellegrini-Ricci-Ancherani-Masini-Golini. Ogni altra pseudo-interpretazione circa la primogenitura del calcio a Roma è destinata a naufragare di fronte ad un dato storico incontrovertibile e non revisionabile. La Lazio si allenò e giocò a Piazza d'Armi dal 1901 al 1905, quando si trasferì al Parco dei Daini di Villa Borghese.



In questa rara foto eseguita nel 1898 da Villa Mellini (osservatorio astronomico) a Monte Mario, è finalmente possibile vedere nella sua interezza la Piazza d'Armi. Così la percepivano gli atleti biancocelesti che nel 1900 vi si allenavano. Il 15 maggio del 1904 vi si svolse la prima partita di football mai disputata a Roma tra Lazio e Virtus finita con il risultato di 3-0 a favore dei biancocelesti.

Nell'immagine la grande spianata di Piazza d'Armi è delimitata dalla linea rossa che si sviluppa sui quattro assi stradali di Viale Carso (1), Lungotevere della Vittoria (2), Viale delle Milizie (3) e Viale Angelico (4). LazioWiki, nella sua continua ricerca storica sulla Lazio, è lieta di offrire questa interessantissima documentazione ai sostenitori biancocelesti.


Roma 1898.jpg

Per visualizzare l'immagine nella sua completezza, scorrere con il mouse la barra di navigazione orizzontale qui sopra.



In rosso la delimitazione di Piazza d'Armi rispetto a oggi




Nella galleria di immagini seguente riportiamo alcune antiche piante topografiche di Roma in cui è evidenziata la Piazza d'Armi e la sua evoluzione nel tempo. Le immagini sono state reperite dall'Archivio Capitolino.







Torna ad inizio pagina