Regoli Claudio


Claudio Regoli
Regoli nel 1966 quando giocava nella squadra Primavera
Claudio Regoli durante la cena della Vecchie Glorie della Lazio del 19 dicembre 2009

Centromediano, nato a Roma l'11 giugno 1947. Inizia a giocare con la “Forte e Tenaci” partecipando ai campionati allievi e juniores dal 1959 al 1961. Dopo un’amichevole contro la Lazio al campo Tor di Quinto e alcuni provini al campo Berti viene acquistato per la stagione 1962/63. E’ inserito nella squadra Allievi con cui partecipa al campionato di categoria e frequentemente agli incontri di allenamento del giovedì contro la prima squadra allenata da Lorenzo. Nella stessa stagione prende parte al Torneo Martini svoltosi a Cenisia - Torino a cui partecipano anche le formazioni giovanili di Juventus, Milan e Napoli Nel 1963/64 è inserito nella formazione Primavera partecipando, oltre che al campionato, anche al Torneo internazionale juniores di Ginevra. La stagione successiva è impiegato sempre con la Primavera e anche con la De Martino e partecipa al Torneo di Viareggio e al Torneo di Genova “Aldo Parodi”. Nel 1965/66 va in prestito alla Maceratese serie C. Dopo aver ottenuto la lista di svincolo d’autorità è chiamato dall’allenatore Gradella (sostituito successivamente da Stucchi) e vince il campionato di Promozione con la maglia del Sora. E’ confermato dal Sora la stagione successiva che gioca in in serie D sotto la guida di Lo Buono. Nel 1971 milita nel Fiuggi in Promozione e nel contempo è assunto come impiegato dalla Cassa di Risparmio di Roma prendendo parte al Torneo Bancario . Successivamente gioca ancora in Promozione, prima nel Grottaferrata (1972/73), poi al Torre Maura (dal 1973 al 1976) con cui vince la Coppa d’Oro al Torneo Città di Roma. Nel 1976/77 si trasferisce alla Società Sportiva Naddeo con cui vince il campionato di Prima Categoria. Nel 1977 consegue l’abilitazione di Allenatore di III categoria ed è tesserato nel doppio ruolo di allenatore/giocatore con la Juventus Sud Marino (Prima Categoria). In seguito allena il Centocelle (Prima Categoria) e il Torre Gaia (Promozione). Per conciliare l’attività lavorativa con quella sportiva è costretto a scendere di categoria. Alla guida del Santa Maria delle Mole e dell’Alessandrino vince rispettivamente i campionati di III Categoria e II Categoria. In seguito collabora con alcuni procuratori facendo l’osservatore. Nel 2001 va in pensione e svolge la funzione di Direttore Sportivo e allenatore di squadre Giovanissimi, Allievi e Juniores presso varie società: Roma Otto Torre Maura, Roma VIII, Morena. Da cinque anni ad oggi ricopre la qualifica di Responsabile della scuola Calcio in sequenza con Colle Prenestino, Roma VIII, Morena e Tor Bella Monaca.

Palmares