Storia della stagione 1935/36


Stagione

Storia della stagione 1934/35 - Storia della stagione 1936/37

Storia delle Stagioni calcistiche


Classifiche finali dei due massimi campionati italiani.

La Lazio termina al settimo posto in classifica, con trenta punti, in un campionato privo di troppe emozioni per i tifosi biancocelesti. La Roma, sia pure con il minimo scarto, si aggiudica i due derby. La Lazio vince con la Juventus, con il Napoli, con la Fiorentina, con l'Alessandria e con alcune squadre di seconda fascia. Pratica un gioco finalizzato alla ricerca di Piola ma gli schemi non appaiono mai fluidi. Non sempre affidabile la difesa, scarsamente protetta dal centrocampo. Il Bologna vince lo scudetto con 40 punti con un solo punto di vantaggio su un'ottima Roma. Retrocedono in serie B il Palermo e il Brescia. I cannonieri della Lazio sono Silvio Piola con 19 reti, seguito da Luigi Uneddu con 8. Nella Coppa Italia la Lazio arriva fino ai quarti di finale dove viene eliminata dall'Alessandria ma riesce a vincere il derby negli ottavi. Alla 28^ giornata di campionato, József Viola subentra in panchina al dimissionario Walter Alt che si è trasferito al Vicenza.



Il titolo del Littoriale a commento del campionato 1935/36
Il titolo del Littoriale dell'11 maggio 1936 che annuncia i responsi dell'ultima giornata del Campionato 1935/36




Stagione << Storia della stagione 1934/35 Storia della stagione 1936/37 >> Storia delle Stagioni calcistiche Torna ad inizio pagina