Viscogliosi Baccelli Augusto junior


L'accompagnatore Baccelli

Nipote di Augusto Baccelli, medico illustre e più volte ministro della Pubblica Istruzione, fu l'accompagnatore della Lazio delle prime partite. Appare nella foto ufficiale della formazione che disputò la stracittadina contro la Virtus il 15 maggio 1904. Compagno di classe di Olindo Bitetti fu da questi convinto a suggerire al potente nonno di far concedere per tre volte la settimana l'uso gratuito della piscina delle Acque Albule alla costituenda squadra di pallanuoto biancoceleste che nel 1906 introdusse, ancora una volta per prima, questo sport in città. Da segnalare che la Lazio, pur potendo disporre in esclusiva di tale struttura, permise agli atleti delle altre società di nuoto, Rari Nantes, Virtus e Romana di potervisi allenare. Nell'Assemblea generale ordinaria della società del 30 dicembre 1907 fu eletto consigliere della Sezione sportiva.