26 Ottobre 1973

Da LazioWiki.

Scrive La Stampa:

Evidentemente lo Lazio non ha ancora smaltito la batosta rifilatale mercoledì in Coppa Uefa dall'Ipswich. Per Chinaglia e soci è stata una giornata ricca di tensione e non è la prima volta che il nervosismo serpeggia nel clan di Maestrelli. La Lazio doveva allenarsi nel pomeriggio sul campo del Cambiano poi il trainer ha preferito dirottare la squadra sul terreno del Lamet ritenuto in migliori condizioni. Sullo stesso terreno in passato si sono allenate Barcellona, Aberdeen e altre squadre italiane. Un massaggiatore inoltre si lamentava per la mancanza d'un adeguato lettino, rifiutandosi di lavorare in certe condizioni. Chinaglia (per primo) e compagni hanno accettato sbuffando (e con toni vivaci) il cambiamento di programma. Al Lamet non è certo tornato il buon umore. Un gruppo di spettatori, dopo un po' di tempo, ha infastidito il lavoro della squadra con antipatici apprezzamenti. Wilson ha replicato in toni rabbiosi e solo dopo qualche minuto Maestrelli è riuscito a riportare l'ordine.

Dopo un po la scena s'è ripetuta. Ad un nuovo "coro" del pubblico, Frustalupi ha reagito scagliando il pallone con violenza contro la rete protettiva. Ne è scaturita un'altra discussione con reciproci insulti. Chinaglia s'è prodigato per calmare gli animi. Nulla da fare. Soltanto un nuovo energico intervento di Maestrelli ha risolto la spiacevole situazione. L'allenatore ha cercato di minimizzare più tardi l'incidente che, anche se non ha assunto risvolti più gravi, è alquanto significativo: "I ragazzi sono un po' scossi — ha detto il tecnico — dopo la sconfitta in Inghilterra. Se potessimo ripetere la partita con l'Ipswich certi errori non verrebbero più commessi. Purtroppo è sempre questione d'esperienza. Ora ci capita il match con la Juve. L'incontro nasce nel momento più delicato per i bianconeri dopo la stentata vittoria sul Foggia e la battuta d'arresto con il Napoli. Certo noi avremmo preferito affrontare la Juventus senza la sosta per la nazionale. Vedremo di ricavare qualcosa di positivo da questa traslerta". Maestrelli non ha deciso la formazione, ma l'unica variante dovrebbe riguardare il reparto offensivo con l'inserimento di Manservisi e l'esclusione di Petrelli.