Ciaralli Nevio

Da LazioWiki.

Nevio Ciaralli
Un'immagine del cestista
Ciaralli in un'azione difensiva
Nevio Ciaralli

Cestista. Nato a Roma, a Testaccio, il 19 gennaio 1957.

Playmaker di m. 1.74, fa parte della nidiata di giovani del Basket Roma guidata da Giancarlo Asteo che vince il titolo italiano Allievi nel 1974 e quello degli Juniores nel 1975. Passa quindi assieme a diversi suoi compagni come Enrico Gilardi e Gianni Tassi alla Lazio Pallacanestro. Disputa un campionato di A2 con i biancocelesti tornando quindi al Basket Roma. Dopo aver militato un anno nella squadra delle Forze Armate a Vigna di Valle, riapproda alla Lazio targata Eldorado per disputare come play titolare la stagione 1978-1979. E' protagonista di un signor campionato contribuendo in maniera significativa alla promozione in A1, un traguardo inseguito da 15 anni dalla Società romana. L'anno successivo l'Italcable, che ha lasciato Roma per Perugia, lo chiama per il campionato di serie B offrendogli anche un posto di lavoro nella società. Continua così a offrire un ottimo rendimento con la soddisfazione di una promozione in A2 nel 1983. Milita poi nella Fortitudo Roma per poi tornare a vestire i colori della Lazio nel 1985 allorché la squadra viene sponsorizzata da Valentino. Lascia i biancocelesti nel 1988 per passare alla Longo Cassino. Giocatore con ottimi fondamentali e una notevole velocità di esecuzione, distributore di assist e bravo nel recupero del pallone, dotato di un buon tiro dalla media distanza. Terminata la carriera di atleta ha iniziato ad allenare i giovani della Virtus Roma alla fine degli anni Ottanta, arrivando nel gennaio 1994 in A1 a sedere sulla panchina della prima squadra al tempo sponsorizzata Burghy.