Domenica 15 gennaio 1928 - Alessandria, campo di Via degli Orti - Alessandria-Lazio 6-0

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

15 gennaio 1928 - 213. Campionato della Divisione Nazionale 1927/28 girone A - XV giornata

ALESSANDRIA: Curti, Viviani, Costa, Lauro, Gandini, Bertolino, Cattaneo, Avalle, Banchero, Ferrari, Chierico.

LAZIO: Sclavi, Bottacini, Canestri, Cappa, Pardini, Berti (II), Cevenini (V), Paganini, Sanero, Bodrato, Fenili. All. Sedlaceck.

Arbitro: sig. Magliulo di Livorno.

Marcatori: 22' Cattaneo, 42' Avalle, 48' Ferrari, 50' Chierico, 67' Banchero, 89' Chierico.

Note:

Sulla Gazzetta dello Sport: L’Alessandria domina la Lazio. Anche la Lazio non ha resistito alla strenua battaglia che i grigi sono usi a profondere sul loro difficile campo. Menomati da un incidente a Canestri fin dai primi minuti, i romani hanno saputo tenere a freno gli indiavolati alessandrini per tutto il primo tempo, durante il quale le azioni di attacco infruttuose sono state alterne. Però mentre quelle dei laziali sono azioni individuali di Cevenini e Bodrato, quelle dei piemontesi sono corali e vengono fallite per troppa precipitazione. Il risultato rimane comunque incerto fino al 42' quando un calcio di punizione calciato da Bertolino viene ripreso da Avalle che insacca la seconda rete. Infatti nella ripresa, salvo un fuoco di paglia dei romani nei primi minuti, è tutto un arrembaggio verso la porta di Sclavi che subisce altre quattro reti da Ferrari, Banchero e due volte da Chierico. Ed un palo nega a Cevenini (V) anche la possibilità di conquistare il punto dell’onore.