Meely Cliff

Da LazioWiki.

Cliff Meely
Cliff Meely in azione


Cestista. Nato a Rosedale (Mississippi, USA) il 10 luglio 1947 e deceduto il 29 maggio 2013 a Boulden (Colorado, USA).

Ala-centro di 205 centimetri emerge negli anni trascorsi all'università del Colorado. Laureato in educazione fisica viene selezionato nella rappresentativa statunitense per le Universiadi di Torino. Prima scelta nel 1971 (numero 7 in assoluto) con i San Diego Rockets, trasferitisi subito dopo a Houston, offre sin dal suo debutto tra i professionisti un ottimo rendimento. Dopo cinque stagioni trascorse in Texas passa ai Lakers di Los Angeles avendo così la possibilità di giocare al fianco dell'immenso Kareem Abdul-Jabbar. Un infortunio al ginocchio preclude però la sua stagione in California. Sceglie così di tentare la carta europea dove gli impegni non sono così pressanti come nella NBA. Approda allora a Rieti, all'epoca militante in A2, e in Sabina trova come compagno Willie Sojourner. La coppia Meely-Sojourner funziona a meraviglia e la squadra guidata in panchina da Elio Pentassuglia conquista l'ammirazione di tutti i palazzetti italiani. Dopo due stagioni Meely si trasferisce in Francia dove fa parte del Mulhouse. Nel 1980 l'Eldorado Lazio lo richiama in Italia per volere del suo allenatore Giancarlo Asteo suo grande estimatore. Grande tiratore dalla distanza, ottima elevazione, esplosivo nell'uno contro uno, ma soprattutto difensore eccezionale, Cliff mostra a Roma gli ultimi bagliori di una classe cristallina. Nel 1981 decide di chiudere con il basket e ritorna negli Stati Uniti. Con la Lazio disputa 29 partite realizzando 715 punti.



<Gallery caption="Galleria di immagini" widths=220px heights=220px>{| style="border:1px solid navy;" cellpadding=3 align=center Immagine:Cliff Meely 2.jpg|Cliff Meely File:mee.jpg|Un articolo in occasione della scomparsa di Meely


File:Meely.JPG|Meely a rimbalzo File:eldora12.jpg|Meely stoppa un avversario File:eldora15.jpg|Cliff Meely in azione |- | ► Torna ad inizio pagina |}