Carver Jesse


Jesse Carver

Jesse Carver è nato a Liverpool (Inghilterra) il 7 luglio 1911 ed è morto a Bournemouth (Inghilterra) il 29 novembre 2003.

E' stato un buon calciatore nel ruolo di centromediano. Comincia la carriera di allenatore nel 1946 guidando l'Huddersfield e nel 1949 viene chiamato dalla Juventus. Con i bianconeri vince subito il campionato ma la stagione successiva viene esonerato. Torna in Inghilterra e va a sedere sulla panchina del West Bromwich. Fa ritorno in Italia per allenare il Marzotto Valdagno e nel 1953 viene chiamato sulla panchina del Torino. Passa poi alla Roma ma finita l'esperienza giallorossa, eccolo di nuovo in patria per guidare il Coventry City. Il dirigente Mario Vaselli lo volle sulla panchina della Lazio, nel gennaio del 1956, in sostituzione di Copernico.

La stagione successiva, 1956/57, vede la Lazio ottenere un buon terzo posto e l'allenatore inglese porta la squadra a giocare un ottimo calcio. All'inizio della stagione seguente firma un contratto con l'Inter e la Lazio lo sostituisce con Ciric. Successivamente allena il Genoa e poi viene chiamato da Tessarolo , il 6 gennaio 1961 , ancora alla Lazio per affiancare Flamini, per tentare di salvare, senza riuscirci, la squadra dalla sua prima retrocessione in Serie B. Si toglie però la soddisfazione di portare la squadra alla finale di Coppa Italia che i biancocelesti perderanno con la Fiorentina.

Complessivamente ha guidato la società biancoceleste per 81 partite, ottenendo 30 vittorie, 26 pareggi e 25 sconfitte. Come allenatore faceva molto affidamento sulla preparazione fisica ma tecnicamente introdusse la difesa a zona quasi totale e l'ala tornante che, per quei tempi, erano innovazioni d'avanguardia.