Lelli Roberto


Roberto Lelli (2015/16)
Roberto Lelli Giocatore
del Genzano (2001/02)
Roberto Lelli Mister
dell'Olimpus (2014/15)
Roberto Lelli Mister
del Real Milan (2011/12)

Roberto Lelli, nato a Roma il 9 maggio 1974, è stato ingaggiato dalla Lazio C5 Femminile per ricoprire il ruolo di Allenatore nella stagione 2015/16. La sua stagione purtroppo termina in anticipo anche se di poco, e precisamente subito dopo aver superato la Ternana nei Quarti di Finale dei Play Off, ed è stato sostituito dal Vice Allenatore Valeria Scattone. Nelle stagioni precedenti più recenti, prima di sedersi sulla panchina dell'Olimpus per un anno e mezzo (da Dicembre 2013 a Luglio 2015) portandolo fino alla conquista delle Serie A Elite, ha allenato l'Aranova Ceprano nella stagione 2012/13.


Luglio 2015 - Ingaggio alla Lazio C5 Femminile

Roberto Lelli alla guida della S.S. Lazio C5 Femminile. Una nuova sfida per un laziale doc. Sarà Roberto Lelli il nuovo allenatore della Lazio C5 Femminile per la prossima stagione. Un nome accostato ai colori biancocelesti già da qualche mese eppure ufficializzato solo nelle ultime settimane. Le sfide saranno molte per Lelli che potrà contare e ripartire dalle giocatrici più importanti che ormai da due anni vestono questa maglia. Mister, una nuova sfida con dei colori a cui tieni molto, cosa vuol dire per te? “Credo che allenare una squadra che negli ultimi due anni ha primeggiato sia una sfida importante per chiunque, figuriamoci per me che sono laziale. La Lazio ha vinto tutto e anche in questa stagione è riuscita ad arrivare in finale scudetto anche senza una vera e propria guida tecnica. Segno di maturità e responsabilità da parte di tutte le ragazze. Sono sicuro che, insieme a Valeria Scattone, ci toglieremo molte soddisfazioni”. La Lazio ha cambiato molto all’interno della società, cosa ne pensi? “Non conosco i motivi di questi cambiamenti e non mi riguardano. So soltanto che in questi due anni, come dicevo, la Lazio ha fatto molto bene. Io personalmente ho avuto il piacere di conoscere il presidente Piersigilli che da subito mi ha fatto una buonissima impressione”. Cosa pensi della Lazio di ieri e come vedi quella di domani? “Nonostante le problematiche avute la squadra ha comunque giocato la finale scudetto che ha perso solo ai calci di rigore. Una stagione ancora da protagonista, quindi. Il prossimo anno mi auguro di poter dare soddisfazioni importanti al presidente a e tutti i tifosi, non solo per i risultati”. Mercato? “Il mercato è lungo ma stiamo già lavorando per allestire una buona squadra tra ragazze confermate e nuovi arrivi. Punto molto sulle ragazze giovani e italiane perché sono loro il futuro della nostra Nazionale. Sarà una Lazio completa in tutto e per tutto”. Che squadra vorresti per affrontare questo primo campionato d’Elite? “Un gruppo che abbia voglia di dimostrare il proprio valore, che si sappia divertire in campo e che faccia divertire tutti i tifosi. Sarei soddisfatto già solo di questo. Poi, i risultati arriveranno da sé”.

Fonte: SS Lazio C5 Femminile (commento del 14/07/2015)


Maggio 2016 - Esonero dalla Lazio C5 Femminile

LOGGIA VERNICI SS LAZIO C5 FEMMINILE, nella persona del suo Presidente Sig. Valerio Piersigilli, ha deciso con grande rammarico e con decorrenza immediata di sollevare dall’incarico di allenatore della prima squadra il Sig. Roberto Lelli ringraziandolo per il lavoro svolto durante tutto il periodo della sua gestione ed augurandogli, nelle future esperienze lavorative come tecnico, le maggiori soddisfazioni. E di sospendere in via temporanea il preparatore dei portieri Sig. Daniele Fogliani. Ufficio stampa LAZIO C5 FEMMINILE.

Fonte: Pagina Facebook Ufficiale della SS Lazio C5 Femminile (commento del 04/05/2016)


L’annuncio del suo esonero è arrivato direttamente dal suo profilo Facebook ed ha colto un po’ tutti di sorpresa. Lui si è preso tutte le responsabilità, ma è parso immediatamente evidente che, vista la posizione attuale della Loggia Vernici Lazio, prossima a giocarsi la semifinale Scudetto con l’Isolotto, il “problema” che ha portato alla separazione tra la società biancoceleste e Roberto Lelli non poteva essere di natura tecnica ed il diretto interessato, raggiunto telefonicamente, conferma tutto. “C’è stata una discussione tra me ed un membro dello staff a fine partita – racconta Lelli – qualcosa che non sarebbe dovuto accadere e di cui mi assumo in pieno la responsabilità. Purtroppo, è occorsa in un momento di nervosismo estremo da parte mia e come ho scritto, ho perso la testa. Non è stato un comportamento da Lazio, speravo in un altro tipo di sanzione ma il presidente ha preso questa decisione ed io non posso che accettarla assumendomi le mie responsabilità, mi dispiace ovviamente lasciare quando siamo a questo punto ma purtroppo sono cose che nello sport ci stanno e vanno accettate”. Nessuna questione tecnica quindi e ci mancherebbe, ma il tecnico romano tiene comunque a fare il suo in bocca al lupo alle sue ragazze: “Ribadisco che farò il tifo per loro, con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto. Si stanno giocando qualcosa di importante essendo arrivate fino alla semifinale e meritano il meglio, spero veramente che possano arrivare fino in fondo”.

Fonte: www.anygivensunday.it (commento del 04/05/2016)



Scheda aggiornata ad Maggio 2016.




Torna ad inizio pagina