Mari Alberto


Alberto Mari

Ala e centrocampista, nato a Macerata il 26 febbraio 1941.

Inizia la carriera nella Sambenedettese agli inizi degli anni '60. Quando viene chiamato al servizio militare, arriva al CAR di Orvieto (TR) dove conosce e diventa amico del "Gaucho" Giancarlo Morrone. Al termine del CAR i due vengono trasferiti alla Compagnia Atleti della Cecchignola, dove hanno modo di allenarsi insieme. In occasione del mercato estivo 1963/64 è proprio Morrone che suggerisce l'acquisto di Mari al suo allenatore e connazionale Juan Carlos Lorenzo. La trattativa con la Sambenedettese è breve, e "Peperino" (questo il nomignolo affibbiato a Mari per via del suo fisico minuto e scattante) viene acquistato dalla Lazio ed approda in serie A. Il debutto nella massima serie avviene il 29 settembre 1963 ed è un debutto fortunato in quanto realizza il goal della vittoria sul Genoa.

In maglia biancoceleste (dove gli viene affibbiato il soprannome "il corvo") rimane per 5 stagioni, ma una sola da titolare, collezionando 71 presenze e 9 reti tra Campionato (64 - 8), Coppa Italia (5 - 1) e Mitropa Cup (2 - 0). Nell'estate del 1968 torna alla Sambenedettese dove rimane per un anno prima chiudere con la V.J.S. Velletri. Intraprende poi la carriera di allenatore guidando la V.J.S. Velletri (premio Il Seminatore d'Oro per la Lega Dilettanti nel 1978/79), Frosinone, Alessandria, Barletta, Avezzano, Torres e Casertana.



Palmares





Torna ad inizio pagina