Nuoto - 1945


Torna alla pagina principale della Sezione Nuoto

Torna alla disciplina Nuoto

Stagione precedente - ► Stagione successiva

Pagina in fase di completamento

Società

Presidente: Penza - Dirigente: Lanzi - Allenatore: Candela

Atleti

Squadra maschile:

Ghira, Ognio, Pennechini, Tofini M., Tofini R.

Squadra femminile:

Cornacchia,Crugnola, D'Orsola Anna Maria, Drei, Fera A. , Fera M.L., Fera M.T., Fera R., Manuti, Pertot Lanzi, Silvestri, Tonti , Toti, Trasciani, Valsecchi, Vivaldi.

Allievi-Juniores:

Annibaldi, Baccini, Bassi, Bevacqua, Bottini, Bruscaglia A., Bruscaglia E., Carrocci, Caselli, Catalani, Castellani, Crugnola Andrea, Crugnola Au., De Giovanni, Dickeman, Genchi, Masciolini, Pagnoncelli, Persico, Piergentili, Primo, Salvi, Saulli, Sinibaldi, Stefanini, Tazza, Toti A., Trinchieri, Valdirosa A., Valdirosa R..

Storia

A gennaio vittoria societaria al Torneo Invernale Romano. L'attività torna quasi alla normalità : a inizio estate si nuota facendo base allo stabilimento sul Tevere di ponte Umberto di Fabio Tulli quindi a settembre la riapertura della piscina dello Stadio permette la disputa dei Campionati Italiani dopo due anni di sospensione a causa della guerra. La 4 x 200 stile libero si aggiudica il titolo. Sul Tevere il veterano Ognio trova in Pennechini un degno rivale. Vittorie del primo nella Coppa Tofini e nella Coppa Silvestri, successi del secondo nella Nuvoli e nella Coppa Libertà.

Alla fine di agosto 1945 i nuotatori laziali riportano importanti successi

Palmares

20fx 4x200 s.l. (Crugnola - Ognio - Tofini - Pennechini)




<< Stagione precedente Stagione successiva >> Torna alla pagina principale della Sezione Nuoto Torna alla disciplina Nuoto Torna ad inizio pagina