Patrizi David



David Patrizi (2016/17)
David Patrizi (2015/16)
David Patrizi con la
Futsal Isola (2014/15)
David Patrizi (2011/12)

David Patrizi, nato a Roma il 6 giugno 1982, è stato ingaggiato dalla Lazio Calcio a 5 per ricoprire il ruolo di Preparatore dei Portieri della squadra femminile per la stagione 2016/17, ruolo che ha ricoperto fino a metà Dicembre. Per quanto riguarda la sua carriera come portiere di Calcio a 5, ha vestito la maglia della Lazio Calcio a 5 in tre momenti differenti: nella stagione 2001/02, nel quadriennio 2010-2014 e nella parte finale della stagione 2015/16. E' stato convocato qualche volta con la Nazionale Italiana ed ha vinto la Coppa Italia 2011.


Giugno 2014 - Arrivo al Futsal Isola

La Futsal Isola blinda la porta: preso David Patrizi. Dopo l'addio di Luca Leofreddi, la società arancioverde corre ai ripari con l'ingaggio dell'ex numero uno della Lazio: "In cerca di nuovi stimoli". Saracinesca abbassate: ci pensa David Patrizi. Toccherà all’ex Lazio sostituire Luca Leofreddi. Responsabilità? “Non vedo l’ora”. Ciccio Angelini, uno che di portieri ci capisce, l’ha voluto a tutti i costi. Patrizi ha ringraziato e trovato subito l’accordo: “Dopo quattro anni di Lazio, volevo rimettermi in gioco. È stata un’esperienza splendida, l’A1 per un giocatore è il massimo. Ma dopo un periodo duro, faticoso mi serviva una nuova esperienza. Approdare a una società importante e ambiziosa che mi mettesse nelle condizioni di lavorare bene, prendermi le mie responsabilità e darmi nuovi stimoli, era quello che volevo. La Futsal Isola era la miglior scelta possibile. Me ne hanno parlato tutti molto bene, ambiente sereno, professionale, società sana e solida alle spalle, con tanta voglia di fare bene e crescere. Non vedo l’ora che sia il 25 agosto. Progetti? Una parola che non mi piace. La società ha fissato degli obiettivi realisti, sta a noi raggiungerli sul campo e a metà stagione capire se si potrà fare anche qualcosina di più. Io? Voglio dare il massimo. Parlare prima non è mai bello. Io voglio farlo sul campo, dare tutto me stesso e magari aiutare la società a crescere qualche giovane interessante. Ho una voglia matta di scendere nuovamente in campo”. Patrizi ritroverà diversi amici: Luca Marchetti, Ciccio Angelini e Luca Scaringella come preparatore dei portieri: “David è un bravo ragazzo e un grande professionista - spiega Scaringella -. Sono felicissimo sia approdato alla Futsal Isola. Da agosto ci metteremo sotto, sputeremo sangue, faremo sacrifici ma sono sicuro insieme ci toglieremo belle soddisfazioni”.

Fonte: www.gazzettaregionale.it (commento del 23/06/2014)


Maggio 2015 - Pochi Mesi al Latina Calcio a 5

Colpo del Latina: tra i pali arriva David Patrizi a sostituire Gilli. Il Latina Calcio a 5, con un ottima operazione di mercato conclude l'accordo con David Patrizi, che andrà a prendere il posto di Giliard Constante de Araujo, per tutti Gilli. David Patrizi, trentadue anni, cinque stagioni alla Lazio e tre presenze con la Nazionale maggiore Italiana, rappresenta un investimento per i prossimi anni, che garantirà al Latina Calcio a 5 un portiere dalle indiscusse qualità e di grande esperienza e che insieme al confermato Simone Chinchio, rappresenteranno una coppia di portieri davvero invidiabile.

Fonte: C5 Live (commento del 29/05/2015)


Dicembre 2015 - Ritorno alla Lazio Calcio a 5

La Lazio riabbraccia David Patrizi. La S.S. Lazio Calcio a 5 comunica di aver formalizzato l’acquisizione delle prestazioni sportive del giocatore David Patrizi. La società accoglie calorosamente l’estremo difensore che, a distanza di due anni, torna a vestire la maglia biancoceleste. Soddisfatto per l’esito positivo della trattativa, il sodalizio capitolino augura a David Patrizi di togliersi grandi soddisfazioni con il simbolo dell’aquila sul petto. Contemporaneamente, si ringrazia la società Latina Calcio a 5, nella persona di Luca Corbucci, per il buon esito della trattativa. Nato a Roma il 6 giugno 1982, David Patrizi è un portiere di comprovata esperienza. I migliori anni della sua carriera sono proprio quelli con la maglia della Lazio: quattro stagioni in Serie A che lo portano a vincere la Coppa Italia 2010/2011 ed ad esordire con la maglia della Nazionale italiana il 15 dicembre 2011 contro la Polonia, nel Main Round di qualificazione al Mondiale di Thailandia 2012. Chiusa l’esperienza con la Lazio, lo scorso anno sposa il progetto del Futsal Isola in Serie A2 sfiorando la promozione ai playoff, per tornare nel massimo campionato italiano con il Latina nella stagione attualmente in corso. È di pochi giorni fa la scelta, per motivi familiari, di salutare il club neroazzurro dopo una grande prima parte di stagione, che lo ha visto protagonista nel trascinare il Latina per la prima volta in Final Eight di Coppa Italia. La Lazio non si è lasciata sfuggire l’occasione e l’accordo è stato trovato senza pensarci troppo su. “Ho scelto la Lazio per vari motivi – esordisce Patrizi -. Sicuramente perché calzavano con le mie necessità lavorative e familiari, poi perché questa è una società giovane, ambiziosa, che ha voglia di confermarsi a questi livelli. È una sfida intrigante, che ho raccolto per ragioni materiali e sportive”. Patrizi, che conosce bene l’ambiente Lazio, è pronto per questa nuova avventura: “Da esterno, la Lazio mi ha fatto un’ottima impressione. Mi ha dato l’idea di essere una squadra tenace, bastarda nel senso buono del termine, che non molla niente e gioca al cento per cento. Dovremo trovare un po’ di continuità e regolarità, inanellando qualche risultato positivo in fila, ma mi sembra che ci siano tutti i presupposti per farlo”. Patrizi, che svolge oggi il primo allenamento agli ordini di mister Massimiliano Mannino, chiude ringraziando il Latina, la sua ormai ex società. “E’ stata un’esperienza bellissima, mai capitatami prima in carriera, davvero da sogno. Mai mi era successo di lavorare così per ambiente, serenità e trattamento. Ringrazio tutti e di più, ma un grazie particolare va al mister Piero Basile, una persona eccezionale e uno fra i tecnici più preparati che io abbia mai visto. Purtroppo lasciare Latina si è reso necessario, li ringrazio per aver capito le mie esigenze in questo momento della mia vita e sono davvero contento del nuovo progetto che vado ad intraprendere con la maglia della Lazio”.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 09/12/2015)


Maggio 2016 - Ruolo di Prepatore dei Portieri (Squadra Femminile)

Femminile, David Patrizi sarà il preparatore dei portieri. Lo staff tecnico della Serie A Elite della S.S. Lazio Calcio a 5 si arricchisce: la società accoglie David Patrizi in qualità di preparatore dei portieri della squadra femminile. A lui va un in bocca al lupo per questo nuovo inizio, con la consapevolezza di aver affidato Vecchione, Tirelli e Luzi a mani sapienti. Non sarà la prima volta di Patrizi in un ruolo del genere e non sarà la prima volta con Vecchione: “L'ho allenata al suo primo anno di Serie A con L'Acquedotto e i risultati furono positivi. La ritrovo dopo due anni di lavoro, prima con Arpinelli, poi con Carletti: posso solo provare a fare come loro”. Fra le mani di Patrizi il presente ed il futuro di questo sport. Se Vecchione a suon di prestazioni si è conquistata la Nazionale, Tirelli è certamente il prospetto più interessante di tutto il movimento e Luzi, che completa il pacchetto dei portieri, è stata selezionata con l'Italia U17. “Possiamo lavorare ancora su tanti aspetti tecnici. Arianna è un portiere che fa le cose con facilità disarmante, ma dovremo lavorare su posizione, postura e soprattutto letture che, in un mondo in continua evoluzione come il calcio a 5 femminile, sono fondamentali. Anche Ludovica, nonostante la giovane età, è un portiere già preparato con grande potenziale”. Due portieri su tre si vestono d'azzurro e, in attesa dell'esplosione di Tirelli, è ovviamente Vecchione il centro del discorso: “Con lei proveremo a mantenere il livello raggiunto provando ad apportare qualche miglioria. In questo momento, il salto di qualità lo deve fare solo lei sul piano professionale. Come portiere è ormai completa, con i suoi pregi e i suoi difetti: dovremo capire come limare questi dettagli. Questa è un'avventura che mi stimola, sarà un lavoro impegnativo ma molto divertente”. Anche se non sarà facile per Patrizi dividersi come allenatore del femminile e giocatore della prima squadra maschile: “Non ho mai fatto mistero del fatto che non mi siano mai piaciuti troppo i doppi ruoli. Ma qui alla Lazio si ragiona come una famiglia, tutti sono coinvolti nelle attività della società e mi sono calato in questo modo di fare con grande entusiasmo. In più, l'essere ancora in attività forse mi porterà a capire più da vicino alcune difficoltà che i portieri stessi possono trovare durante l'arco delle partite” chiude Patrizi. In bocca al lupo.

Fonte: SS Lazio Calcio a 5 (commento del 24/06/2016)


Palmares

1 Coppa Italia.png Coppa Italia nel 2010/11



Scheda aggiornata a Dicembre 2016.



Torna ad inizio pagina