Pozzan Ugo


Ugo Pozzan

Centrocampista, nato a San Martino Buonalbergo (VR) il 29 dicembre 1929, deceduto a Verona il 4 novembre 1973.

Dopo i primi calci nell'A.C. San Martino, crebbe calcisticamente nel Verona e poi passò al Bologna da cui venne prelevato nel 1957 dalla Lazio, quando fu considerato l'acquisto più prestigioso di quella stagione. Disputò 4 stagioni in maglia biancoceleste prima di essere ceduto al Pisa. Dopo l'abbandono dal calcio giocato intraprese la carriera di allenatore e guidò il Verona e la Pistoiese. Fu giocatore solido, razionale, dinamico e dotato di discrete capacità realizzatrici grazie ad un tiro forte e preciso. Ambidestro naturale era in possesso di un buon colpo di testa. Giocò per due volte in Nazionale A e altrettante in quella di B, con un goal. Con la Lazio colleziona 82 presenze e 9 reti in Campionato.

Scrive La Stampa il giorno della scomparsa:

L'ex allenatore del Verona, Ugo Pozzan, è morto questa notte alle 2, stroncato dalla leucemia. Aveva 44 anni. Dopo aver diretto per parecchi anni il Verona, aveva allenato, quest'anno, il Pisa. Poco meno di un mese fa, era stato ricoverato all'ospedale Borgo Trento di Verona: la diagnosi, immediata e agghiacciante, non aveva lasciato alcuna speranza. "E' solo questione di giorni — avevano detto i medici — l'unica nostra preoccupazione è di potergli alleviare la sofferenza. Pozzan aveva conosciuto i suoi momenti migliori di calciatore nel 1956, quando giocò in Nazionale contro il Brasile e l'Argentina. Mezz'ala di valore, aveva militato nel Verona, nel Bologna, nella Lazio e nel Lecce.



Palmares






Torna ad inizio pagina