Domenica 14 dicembre 1930 - Legnano, stadio Pisacane - Legnano-Lazio 0-1 (0-2 per delibera del G.S.)

Da LazioWiki.

Stagione

Turno precedente - Turno successivo

14 dicembre 1930 - 295. Campionato di Serie A 1930/31 - XII giornata - inizio ore 14,30

LEGNANO: Rotondi, Pagani, Perduca, Severi, Bigogno, Gerola, Cidri, Gabba, Baccilieri, Aliatis, Ostromann II. All. Barberino.

LAZIO: Sclavi, Tognotti, Mattei (II), Pardini, Furlani, Caimmi, Ziroli, Foni, Pastore, Malatesta, Lamon (I). All. Molnar.

Arbitro: sig. Carraro di Padova.

Marcatori: 86' Foni.

Note: cielo minaccioso. Freddo. Terreno spelacchiato. All'87' l'arbitro ha ritenuto conclusa la gara a causa delle intemperanze del pubblico e ha proseguito pro-forma. Tognotti ha fallito due calci di rigore. A seguito di decisione del Giudice Sportivo, il risultato è stato assegnato a tavolino 0-2 in favore della Lazio.

Spettatori: 3800.

14dic30.jpg
14dic30GS.jpg

La partita di ieri si è risolta con la vittoria della Lazio al 40' della ripresa. Si attendeva un risultato pari, data la piega che avevano preso le cose tanto più che il Legnano era riuscito a salvarsi, per merito di Rotondi, da due calci di rigore, ma la fortuna non ha arriso agli animosi lilla, presentatisi in campo con il lutto al braccio per la morte del sen. Bernocchi. I legnanesi sono stati battuti non in tecnica, ma solamente perché la Lazio, squadra robusta, ha tenuto una tattica difensiva e un gioco pesantissimo L'arbitro Carrara, per quanto abbia frenato il gioco non ha soddisfatto. L'attacco del Legnano, composto ancora dei vecchi uomini, si e fatto onore, e cosi dicasi della difesa, che ha salvato spesso situazioni anche difficilissime. La squadra romana è stata ammirata nei reparti arretrati, mentre la prima linea si e dimostrata slegata e lenta nei confronti di quella lilla. Gli uomini migliori del Legnano furono: Rotondi. Paranco, Baccilieri, Bigogno; della Lazio: Sclavi, Mattei, Tognotti, Foni, Malatesta. Il Legnano parte a grande andatura, ma i romani respingono e costringono Rotondi al lavoro. Al 7' un calcio di rigore contro il Legnano, tirato da Tognotti, passa alto. Al 31' secondo calcio di rigore contro il Legnano, finito in corner senza esito. Nella ripresa i numerosi tentativi dei lilla per violare la rete di Sclavi non raggiungono lo scopo. Al 10' l'arbitro fischia un minuto di silenzio per ricordare lo scomparso sen. Bernocchi, dopo di che il gioco riprende. Al 40' dopo una serrata mischia sotto la casa di Rotondi Foni riesce a segnare e la contesa si chiude con la vittoria del laziali, nonostante l'attività del legnanesi per ottenere almeno il pareggio.

Fonte: La Stampa